ATLETICA: CAMPACCIO CROSS COUNTRY, MARTINA CORNIA VINCE LA GARA ALLIEVE

Nel giorno dell’Epifania si è rinnovata la tradizione del 61° Campaccio Cross Country. Per l’appuntamento targato IAAF Cross Country Permit, il massimo circuito internazionale della corsa campestre, un discreto gruppo di atleti della Fratellanza 1874 ha deciso di esordire per questa nuova annata sportiva. Pioggia ed un bel terreno fangoso hanno caratterizzato l’edizione 2018 del cross più importante di inizio stagione.

Giacobazzi e Colombini: nei top 20. Abituati a vederli protagonisti, Alessandro Giacobazzi e Simone Colombini hanno faticato a brillare nella gara assoluta del Campaccio; merito a chi davanti ha corso molto forte e con un pizzico di rammarico per una gara che non è andata bene, complice anche l’influenza di Colombini.

Seppure la gara di testa fosse tutta ad appannaggio di atleti africani, i due pavullesi puntavano ad entrare nella top ten, ed invece si sono classificati Alessandro quindicesimo e Simone sedicesimo, rispettivamente sesto e settimo italiano. I due partiranno lunedì per Monte Gordo (Portogallo) dove concluderanno la preparazione atletica al caldo, in vista dei cross di fine gennaio e febbraio, assieme a Francesca Bertoni e Christine Santi.

Martina Cornia vince la gara allieve. Exploit della giovane Martina Cornia che ha dominato la gara allieve (4 km) portandosi in testa alla corsa già al termine del primo giro e continuando a guadagnare metri sino al traguardo dove si è presentata con 20 secondi di vantaggio dalla prima inseguitrice. All’esordio nella categoria e nella distanza di 4km  Francesca Badiali, che ha concluso nell’ottima decima posizione, così come Giulia Cordazzo che ha concluso venticinquesima.

Junior: esordio per Rossi, Verdi e Barbieri. Esordio invece tra gli juniores per il terzetto pavullese composto da Davide Rossi, Gianmarco Verdi e Nicolò Barbieri che hanno assaggiato la categoria e la distanza, loro che nel 2017 hanno vinto lo scudetto tra gli allievi.

I tre hanno faticato molto nella seconda parte di gara, con Rossi e Barbieri che hanno provato nelle prime battute a rimanere nel gruppo di testa, ma poi si sono ritrovati con Verdi nel gruppo degli inseguitori senza risalire posizioni.

Così Davide Rossi ha tagliato il traguardo in tredicesima posizione, seguito da Gianmarco Verdi in quindicesima, mentre Nicolò Barbieri ha terminato al venticinquesimo posto.

De Berti in raduno e Grossetto. Vacanze all’insegna dei raduni nazionali per i migliori juniores d’Italia, dove è stato convocato l’azzurrino Michele De Berti che si è allenato a Grosseto dal 2 al 6 gennaio con i compagni di nazionale. Nel mirino gli importanti appuntamenti internazionali della stagione tra cui i Campionati Mondiali U20 a Tampere, in Finlandia (10-15 luglio).

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.