LA FRATELLANZA TRIONFA AI CAMPIONATI REGIONALI DI STAFFETTE. ORO PER LA 3X1000 CADETTE E PER LA 3X800 CADETTE. I MASTER LEADER DEL TROFEO REGIONALE

Un pomeriggio di pioggia a tratti e temporale finale hanno accolto una delle manifestazioni più belle a carattere giovanile; i campionati regionali di staffette. Nella rinnovata pista di atletica di San Felice Sul Panaro si sono dati appuntamento tanti giovani pronti a difendere i colori della propria squadra nelle staffette di velocità (4×100), oppure di resistenza (3×800 e 3×1000).

La Fratellanza ha fatto il pieno di titoli regionali trionfando sia nella classifica complessiva maschile con 2.918 punti davanti ad Atletica Lugo (2.509) e Cus Parma (2.282), che in quella femminile con 3.219 punti precedendo Cus Parma (3.110) e Atletica Piacenza (2.976).

Titolo regionale per le cadette della 3×1000 con Martina Berni, Matilde Romani e Francesca Badiali che hanno portato i colori della Fratellanza sul primo gradino del podio, con una grande frazione intermedia di Matilde che ha ipotecato la vittoria protetta poi a denti stretti da Francesca. Titolo regionale anche per le ragazze della 3×800 con Lisa Botti, Giorgia Abbati e Rebecca Mosca che hanno vinto la gara correndo in 8:08.74 ed un consistente vantaggio. La prima medaglia di giornata l’avevano ottenuta i cadetti della 4×100 con Alessio Mieli, Riccardo Valentini, Niccolò Cavicchioli e Francesco Ferrari che hanno corso in 46.29. Peccato che nella serie precedente due formazioni avessero corso più veloce. Sesti poi Leonardo Roscelli, Nicolò Brandoli, Ludovico Tamassia e Giacomo Sola con 47.75. Bronzo per i ragazzi della 4×100 con Gabriel Segovia, Alessio Biscotti, Andrea Ferrari e Filippo Spaggiari capaci di correre in 57.37 così come le ragazze salite sul terzo gradino del podio della 4×100 con Camilla Valentini, Luisa Gozzi, Giulia Bernardi e Cecilia Rubino che hanno corso in 55.67. Molto bene anche il quartetto composto da Martina Barbieri, Asia Tognoli, Erica Dotti e Claudia Sarr brave a ottenere il sesto posto tra le ragazze (57.45). Quinto posto per la 3×1000 cadetti con Filippo Rinaldi, Giacomo Castelli e Riccardo Calveri che hanno corso in 8:58.00 mentre settimo posto per la 3×800 ragazzi con Francesco Zurru, Gabriele Valdevit e Silvio Feola (8:09.48). Sfortunata invece la 4×100 cadette composta da Eleonora Ferrari, Alessandra Morandi, Ludovica Di Bitonto e Clara Lazzarini che proprio nell’ultimo cambio hanno commesso un errore che ha compromesso il risultato. All’ottavo posto sono arrivate Giulia Testaverde, Margherita Baratta, Anna Vientardi e Valentina Caretti che hanno corso in 54.04.

A Serravalle di San Marino la formazione maschile dei master della Fratellanza si è messa in testa al Trofeo regionale ottenendo 15.427 punti con la seconda prova in programma il prossimo 18 giugno a Modena. Le donne invece dopo la prima prova si sono stabilizzate al terzo posto. A livello individuale i migliori punteggi maschili li hanno ottenuti nell’asta Arrigo Ghi nella categoria m70 con la misura di 2,90, nel peso m65 con Tarcisio Venturi che ha lanciato a 11,47, e scagliato anche il giavellotto a 35,72 ; nella 4×100 con Di Leonardo, Galassi, Martignani e Barchi con 48.18 nella categoria m45. Da evidenziare tra quelli femminili il nuovo primato regionale di Daniela Parenti nella categoria f50 salita nell’asta a 2,90. Da segnalare le vittorie di Alessandro Bianchi nei 3.000 con 9:41.85 e di Gianluca Bertani nel peso con 12.78, il terzo posto di Nicola Lodi nel giavellotto lanciato a 38,45 e nel peso con 10,47; il secondo posto di Emilio Veroni nel lungo con 5,03 e l’argento di Leonardo Di Francesco nei 100 con 12.34.

La Fratellanza 1874 ha ottenuti tre titoli dei quattro in palio a Carpi nel weekend dedicato ai campionati di società ragazzi/e cadetti/e. Solo i ragazzi non hanno ottenuto il successo, mentre in tutte le altre categorie la Fratellanza ha vinto il titolo provinciale. Da segnalare Francesco Ferrari atterrato a 5,70 nel salto in lungo cadetti, Francesca Badiali con 7:18.4 nei 2.000 metri, Ludovica Di Bitonto con 12.5 negli 80 ostacoli e 47.0 nei 300 ostacoli, Lucy Omovbe con 10.95 nel peso e Yasmine Bueno con 35.24 nel martello oltre a Letizia Gavioli con 17:46.9 nei 3.000 metri di marcia.

Esordio assoluto per Kevin Menzani che a Trento ha affrontato per la prima volta gli 800 metri, dopo la scelta alla fine della passata stagione di passare dai 400 agli 800 . Il debutto è avvenuto a Trento in occasione del 28° meeting “Città di Trento” dove Kevin ha ottenuto il terzo posto correndo in 1:53.10. A Bologna invece è sceso in pedana Dario Saltini che negli “Interfacoltà” ha lanciato il suo giavellotto a 55,64.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.