MEETING INDOOR A MODENA, I RISULTATI DEL WEEKEND

È iniziata la stagione indoor con il meeting regionale che a Modena ha visto trecento atleti prendervi parte nelle giornate di sabato e domenica. Nonostante fosse una prima gara stagionale, dopo tre mesi di intensa preparazione atletica, ci sono stati da subito buoni risultati.

Esordio positivo per i velocisti della Fratellanza 1874 scesi in pista sabato nella prova più veloce del programma. Mattia Cesari è stato molto veloce in batteria, correndo in 7”00, prima di incappare nella falsa partenza che lo ha squalificato dalla finale A. Bene anche Elamjad Khalifi e Freider Fornasari, entrambi in batteria a 7”08, seguiti da Matteo Ansaloni (7”14) e da Mark Obi Kalu e Riccardo Serra entrambi a 7”26.
In finale poi 7”09 per Fornasari, 7”24 per Ansaloni e 7”20 per Mark Obi Kalu che firma così il suo personale.

Ottimo esordio di Elamjad Khalifi nei 60 ostacoli, capace di correre in 8”24, a solo un decimo dal primato personale. Nel salto in lungo primato indoor per Luca Gobbato che al suo esordio tra gli junior è atterrato a 6,77, suo terzo miglior salto di sempre, oggi in gara secondo dietro Stefano Braga.
Nel salto in lungo femminile rientro in pedana per Federica Pincelli (foto) che ha segnato la misura di 5,67 ottenuta al terzo salto, con la quale si è piazzata terza. Doppio impegno per Silvia Lombardi che ha ottenuto prima il terzo posto nel triplo con la misura di 10,81, poi ha sfiorato i 5 metri nel lungo con la misura di 4,99.

Nel salto con l’asta c’è stato il gradito rientro di Miriam Galli, dopo quasi un anno di stop dalle gare per un lungo infortunio. La modenese, passata a titolo definitivo alla Bracco Atletica di Milano, ha superato la misura di 3,60, nella gara vinta dalla compagna di allenamenti Giorgia Benecchi con 4,22. Prima delle allieve Beatrice Gibellini con 3,20, mentre nella gara maschile bene Federico Monelli con la misura di 3,80.