A REGGIO GIACOBAZZI MIGLIORA IL SUO PERSONALE SUI 3000 METRI

Il fine settimana, oltre al trofeo Crotti-Ruggeri organizzato dalla Fratellanza 1874 sabato, ha visto ieri a Reggio Emilia diversi modenesi in gara nel trofeo Galeotti.
In evidenza soprattutto i mezzofondisti impegnati nelle gare di 800 e 3000 metri, oltre ai marciatori ed a qualche lanciatore.

È tornato a scendere in pista Alessandro Giacobazzi, che dopo l’Europeo juniores non ha mai smesso di allenarsi gareggiando soprattutto in appennino e nelle gare su strada. Ieri il pavullese ha migliorato di un secondo il primato personale nei 3000 metri portandolo a 8’33”34, preceduto sul traguardo da Junior Bussotti Neves che lo ha anticipato di pochi centesimi. Da segnalare in gara anche i la presenza di Gabriele Colantonio, che ha corso sotto in 8’58”73, mentre Gianmarco Accardo ha migliorato di 4 secondi il personale correndo in 9:08.71.

Nella gara del doppio giro di pista terzo posto per Lorenzo Lamazzi che ha fermato il cronometro nel tempo di 1’56”23, mentre l’allievo Alessandro Lombardi ha terminato in 2’02”90. Nei 3000 metri femminili ottimo terzo posto per Francesca Giacobazzi che per pochi decimi di secondo non ha migliorato il suo personale, correndo comunque in 10’26”20.

Buone dimostrazioni di efficienza nei 5km di marcia per i fratelli Cesare ed Emanuele Cozza, e Lisa Cani. Cesare ha vinto la gara maschile sfiorando di solo due secondi il primato personale col tempo di 23’29”52. Bene anche il fratello Emanuele tra i cadetti che ha ottenuto il tempo di 26’37”65 non lontano dal record personale; mentre Lisa Cani ha migliorato il proprio personale nei 5km di marcia col tempo di 26’37”65.

Nei lanci terzo posto per Giacomo Drusiani nel getto del peso con la misura di 13,74, mentre nel disco stessa piazza per Marco Lorenzini con il miglior lancio atterrato a 35,90.