CARPI A TESTA ALTA, MA ALLA FINE VINCE IL BRESCIA

Il Carpi di Castori ha giocato alla pari al Rigamonti contro il Brescia capolista del campionato, ma alla fine è uscito sconfitto. Padroni di casa in vantaggio al 17′ minuto con un rigore conquistato da Ndoj (fallo di Rolando) e trasformato dal bomber Donnarumma. Lo stesso Rolando, però, ri rfà quattro minuti più tardi segnando l’1-1 con un colpo di testa che non lascia scampo al portiere bresciano Alfonso.

Partita in bilico fino al 37′, quando ancora Ndoj si propone sull’esterno e da posizione difficile batte Piscitelli con una bella conclusione incrociata. Ancora quattro minuti e il Carpi ha la grande occasione per il secondo pareggio. I biancorossi si conquistano un calcio di rigore, sul dischetto va Arrighini che però si fa parare il tiro da Alfonso.

Nella ripresa i biancorossi ci provano ancora ma senza successo ed è il Brescia, nel finale, ancora con il bomber Donnarumma a chiudere il match.

IL TABELLINO

BRESCIA-CARPI 3-1

Reti: 18’ rig. e 46’st Donnarumma, 22’ Rolando, 37’ Ndoj

BRESCIA (4-3-1-2): Alfonso, Sabelli, Romagnoli, Cistana, Martella; Ndoj (26’st Dessena), Tonali, Bisoli; Spalek (32’st Tremolada); Donnarumma, Torregrossa (40’st Gastaldello). A disposizione: Andrenacci, Martinelli, Curcio, Rodriguez, Morosini. Allenatore: Corini

CARPI (4-1-4-1): Piscitelli, Pachonik (5’st Mustacchio), Sabbione, Poli, Pezzi; Vitale; Rolando, Coulibaly, Jelenic, Marsura (15’st Concas); Arrighini (28’st Cissè). A disposizione: Serraiocco, Sambo, Marcjanik, Buongiorno, Romairone, Pasciuti, Di Noia, Kresic. Allenatore: CastoriArbitro: Illuzzi di Molfetta, assistenti Sechi di Sassari e Bercigli di Valdarno, quarto ufficiale Minelli di Varese

Note: Alfonso para un rigore ad Arrighini al 40’ pt; ammoniti Marsura, Pezzi, Tonali

(Foto dal sito ufficiale del Carpi www.carpifc.com)

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.