CARPI: SARIC “CON LO SPEZIA VOGLIAMO DIMOSTRARE CHI SIAMO”

LE PAROLE DEL CENTROCAMPISTA IN VISTA DELLA SIDA DI SABATO

Dario Saric durante la conferenza stampa (Foto Carpifc.com)

Dario Saric, centrocampista bosniaco classe ’97, ha parlato in conferenza stampa in vista della delicatissima sfida di sabato alle 15, allo Stadio “Cabassi”, contro lo Spezia.

Pare già ben determinato e focalizzato sulla prossima sfida che attende la sua squadra il calciatore “La partita con lo Spezia è importante – dice –  vogliamo dare un segnale di essere la squadra che sappiamo essere”. Il numero 21 biancorosso così sul prossimo avversario:”Lo Spezia viene da un periodo molto positivo, sono sicuramente una squadra forte e ambiziosa che verrà qui per vincere ma lo stesso vogliamo noi”. La truppa allenata da Antonio Calabro ha un evidente problema nel finalizzare le azioni che crea:”Non so dare una spiegazione per questo problema – chiosa –  ma stiamo lavorando col mister e con lo staff per risolvere questo aspetto da subito”. Dario Saric dice la sua anche per quel che riguarda uno dei temi più caldi a dibattuti di questi ultimi periodi,la sosta. Fa bene o male alle squadre di calcio? Ecco il suo pensiero a riguardo:” Non so dire se ci abbia dato vantaggi o svantaggi – prosegue – i risultati stavano venendo, alla ripresa abbiamo perso.La sosta è stata utile  per ricaricarci fisicamente e mentalmente. Ci siamo allenati subito a mille per accumulare benzina nelle gambe e arrivare in fondo al massimo”. Dopo la sconfitta in quel del “Piola” di Novara, le voci di un probabile mister Calabro a rischio si sono intensificate:”Queste voci nello spogliatoio non le facciamo nemmeno entrare – racconta – noi pensiamo a dare il massimo così come sta facendo il mister”.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.