CARPI,LE PAROLE DI BONACINI DOPO LA SCONFITTA CON IL PERUGIA

Dopo la sconfitta, tanto beffarda quanto assurda, che il Carpi ha subito con il Perugia, non ha parlato nessuno. Bocche cucite da parte di tutti i tesserati biancorossi,la palla passa al patron Stefano Bonacini. 

Mister Gaudi usa queste parole :“L’andamento della partita e gli episodi sono sotto gli occhi di tutti – si sfoga – Oggi è stata una brutta pagina del calcio, i due rigori non concessi su Pasciuti e Mustacchio sono evidenti. I ragazzi hanno fatto una bellissima partita e sono molto contento della loro prova, abbiamo fatto una gran prestazione. Mi sta bene perdere se la squadra ha dei limiti ma non in questo modo”.

Bonacini prosegue:“I ragazzi hanno fatto vedere oggi delle cose importanti e li ringrazio così come i tifosi che hanno apprezzato la prestazione e capito il momento della squadra e della società. Oggi Maggioni ne ha combinate di tutti i colori, possiamo avere dei limiti e se dobbiamo perdere per mancanze nostre lo accettiamo, ma non così”.

Il patron termina il suo discorso“In questi dieci anni non abbiamo mai dato colpa alla sfortuna e non abbiamo mai parlato degli arbitri, nemmeno dopo i tre rigori contro in una sola partita a Brescia anni fa. Se siamo ultimi in classifica probabilmente i nostri meriti sono di essere ultimi e ce li prendiamo, ma allo stesso modo se ci sono dei rigori netti ce li devono dare e l’atteggiamento dell’arbitro di oggi non è stato corretto”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.