LE PAGELLE GIALLOBLU’: BERNI, ESORDIO POSITIVO, MALE IL CENTROCAMPO

DIEYE 5, non da mai sicurezza alla squadra, incerto sulle uscite così come in alcune prese apparentemente comode. Commette un fallo da rigore nella ripresa che l’arbitro, per fortuna del Modena, non vede. 

NDOJ 6, fatica non poco con Bardelloni, il migliore dell’Adrense, ma tutto sommato se la cava discretamente. Meglio in difesa che quando spinge in avanti. 

BERNI 6,5, all’esordio da titolare dimostra personalità in copertura e buoni piedi anche in fase di impostazione. Il migliore dei difensori. 

PERNA 6, soffre, soprattutto nella ripresa, le veloci ripartenze dell’Adrense, ma se la cava sempre con mestiere. Meno bene quando imposta e rilancia. 

MAGLIOZZI 6, riproposto al posto di Zanoni dopo la discreta prova di Sasso Marconi, gioca una gara dignitosa ma senza picchi sia nel bene che nel male. Esce nel finale per lasciare spazio a Zanoni.

ZANONI sv, pochi minuti finali in cui cerca, senza riuscirci, di spingere sulla fascia sinistra. 

PETTARIN 5,5, riproposto titolare al posto di Boscolo Papo, non riesce a fungere da collante tra centrocampo e attacco. Nella ripresa azzecca un inserimento in area ma calcia addosso al portiere da ottima posizione. 

LOVISO 5,5, meno brillante di altre volte, anche perché marcato regolarmente a uomo. In occasione del gol di Ferrari forse era lui che avrebbe dovuto coprire. Meno incisivo del solito anche sui calci da fermo. 

BOSCOLO PAPO 5, entra a metà ripresa al posto di Loviso e non si vede praticamente mai. 

MESSORI 6, il migliore dei centrocampisti gialloblù con qualche buon recupero difensivo e un paio di inserimenti in avanti che avrebbero meritato qualcosa di più. Ma non ha la costanza di altre occasioni. 

BALDAZZI 6, nel primo tempo si vede abbastanza poco, cresce però nella ripresa dopo il pareggio dell’Adrense, soprattutto quando passa a destra. Apolloni lo toglie nel suo momento migliore. 

SANSOVINI 5,5, entra al posto di Baldazzi, ma non riesce a offrire il contributo di altre occasioni.

FERRETTI 6, sfortunato nella ripresa quando colpisce il palo con una deviazione di testa a colpo sicuro. Per il resto tanto grinta e qualche giocata non proprio precisa. 

FERRARIO sv, entra al posto di Ferretti e non è praticamente mai servito dai compagni. Si vede solo per una respinta di testa difensiva. 

MONTELLA 6,5, il migliore degli attaccanti e non solo per il gol, di opportunismo in area di rigore. Un buon rientro dopo due turni di squalifica 

FALANELLI sv, esordio in campionato con pochi minuti finali al posto di Montella. 

APOLLONI 5, non riesce a ridare vita ad una squadra in difficoltà dopo il pareggio dell’Adrense. Nella ripresa preferisce non cambiare modulo e proseguire nei suoi cambi ruolo per ruolo, che non portano nulla in più. 

(GB) 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.