LE PAGELLE GIALLOBLÙ, MANFREDINI IL MIGLIORE

MANFREDINI 6,5, un paio di grandi parate ad inizio ripresa, prima di capitolare sul tap-in di Cesarini. Sempre sicuro nelle uscite alte, cerca di dare sicurezza a una difesa non certo sicura.

AMBROSINI 6, non commette grandi sbavature, ma non fa nemmeno grandi cose. Nella ripresa va anche al cross in un paio di occasioni non certo con grande precisione.

POLVERINI 5,5, continua a non dare la sensazione di sicurezza, anche se, sulle palle alte, è più attento delle uscite precedenti. Deve ancora crescere nell’intesa con i compagni.

SOSA 5,5, meno brillante rispetto al Vicenza. Soffre soprattutto gli inserimenti da dietro di Bovo in uno dei quali rischia seriamente il fallo da rigore.

CALAPAI 6, nel primo tempo è dalla sua parte che il Modena costruisce le cose migliori. Meno lucido nella ripresa, ma lotta e corre fino all’ultimo.

CAPELLINI 6, la grinta non gli manca e il suo compito di “recuperapalloni” lo svolge dignitosamente. Poco incisivo però quando deve appoggiare gli attaccanti partendo da dietro.

CARRRARO 5,5, gioca una gara ordinata, senza grossi errori ma nemmeno grandi spunti o giocate. Non ha ancora preso in mano le chiavi del centrocampo gialloblù.

GIORNO 5, inizia discretamente con una incursione in avanti, poi si perde e scompare fino ad essere sostituito ad inizio ripresa.

REMEDI 5,5, in questa fase, forse non essendo al meglio, non sta trovando spazio dall’inizio. Entra nella ripresa al posto di Giorno ma non riesce ad incidere.

POPESCU 6, come sempre grande corsa e grinta, anche se il tiro al volo ciccato nel finale è da oratorio. Comunque prova sufficiente, almeno per il grande impegno.

GALUPPINI 5,5, fa movimento girando intorno a Maritato, anche se spesso in maniera confusionaria. Un giocatore che deve ancora prendere le misure alla categoria.

MARITATO 5, non conferma la bella prova del debutto. Mai pericoloso, anche perché non è mai adeguatamente servito.

LOUSADA 5, entra nella ripresa per cercare di dare un po’ di brio all’asfittico attacco canarino, ma non combina praticamente nulla.

PERSANO 5, altro attaccante buttato nella mischia dopo il gol della Reggiana. Si fa notare solo per qualche spizzata per compagni “inesistenti”. Troppo poco.

MOMENTE’ sv, mandato in campo nel finale col Modena proteso in avanti non riesce assolutamente ad incidere dando l’impressione, ancora una volta, di essere fuori condizione.

CAPUANO 6, ha ancora tantissimo da lavorare per dare un volto ad una squadra ordinata, ma con pochissime idee. Mezzo punto in più per l’abnegazione con cui continua ad allenare in una situazione che dire complicata è poco.

(GB)

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.