MODENA: A SANTARCANGELO NON SI GIOCA, RADIAZIONE AD UN PASSO

La storia del Modena è ormai ai titoli di coda. La squadra gialloblù continua ad essere irremovibile nel suo intento di scioperare, con l’appoggio dell’Aic, per gli stipendi non presi
è questo rende vano anche il tentativo dell’avvocato Tazzioli e di Carmelo Salerno di salvare il salvabile, attraverso il fallimento pilotato. Una soluzione resa vana anche dall’indisponibilita’ della Beretti di scendere in campo a Santarcangelo, come comunicato dallo stesso responsabile Maurizio Bratomi. Il Modena quindi in Romagna, salvo dietrofront clamorosi, non scenderà in campo e subirà il quarto 0-3 a tavolino che significa la radiazione dal campionato. La morte del calcio modenese dopo 105 anni di storia.

2 Comments

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.