MODENA, APOLLONI: “LA SQUADRA E’ AL 70%. DOBBIAMO MIGLIORARE MOLTO”

Riporto le parole del mister canarino nel post-partita del match che ha visto trionfare i canarini per 3-0 sulla Virtus Castelfranco:

“Ci sono stati miglioramenti soprattutto nell’atteggiamento iniziale. Abbiamo iniziato diversamente rispetto alla gara precedente ed ho avuto un riscontro positivo per quanto riguarda questo aspetto. Dobbiamo migliorare nettamente nella manovra, dobbiamo essere più veloci nel far girare palla. Abbiamo sbagliato qualche passaggio, siamo stati statici e non siamo riusciti a fare combinazioni proprio per questo. Chiederò alla squadra di lavorare maggiormente sotto questo aspetto. Però abbiamo fatto bene altri movimenti, si è visto anche in alcune sezioni alcuni scambi. Sicuramente dobbiamo concretizzare di più e meglio perchè le occasioni le abbiamo avute. Questi errori sono dettati dalla scarsa lucidità e dal peso degli allenamenti svolti, so che però dobbiamo sicuramente migliorare ed insistere su alcuni meccanismi perchè sono fondamentali. Questa è l’ultima partita del pre-stagione; ho cercato di puntare su quegli uomini che presumibilmente giocheranno la prossima sfida di Coppa Italia. Ciò però non è confermato perchè dipende molto dagli ultimi allenamenti e dalle risposte che i ragazzi mi daranno. Condizione? Abbiamo lavorato, ci sono stati giorni di carico ed altri di scarico. Se devo darti una percentuale direi che siamo al 70%. Il mancante 30% è la continuità nella manovra, non solo a livello fisico ma anche a livello tattico. Fra una settimana inizierà il Modena un nuovo percorso mettendo da parte quello che è stato. Cercheremo di farci trovare pronti. Nuovi giocatori? Ne stiamo quotidianamente parlando con il direttore e ci confrontiamo su quelle che sono le mancanze. Sono tutti al corrente, sono tranquillo e fiducioso perchè stanno tutti lavorando bene. In avvicinamento alla partita di domenica faremo allenamento domani e dopodomani, lascerò poi  due giorni di scarico ai ragazzi per Ferragosto per poi ritrovarci il 17. Lauria e Cacioli non convocati? Il primo ha preso una botta sul collo del piede che non gli permetteva di calciare, il secondo è bloccato con la schiena. Tutti gli altri erano arruolabili”

Il video dell’intervista:

Andrea Pellacani

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.