MODENA, CAPUANO: “DOMANI DOBBIAMO VINCERE ASSOLUTAMENTE. DIAKITE? LE SUE CONDIZIONI..”

Un girone dopo il Modena di Capuano torna ad affrontare la Sambenedettese in campionato: “Ci sono annate che nascono e si sviluppano in un determinato modo. Gli episodi negativi e gli infortuni ci hanno sovente perseguitato, ma non abbiamo mai cercato scuse. Mi sarebbe piaciuto giocare più spesso con le due punte e il trequartista, purtroppo Diakite spesso non è stato disponibile, anche domani non ci sarà. Ogni partita che giochiamo è quella della sopravvivenza, racchiude tutti i sacrifici che la società e la squadra stanno facendo in questo periodo”.

L’avversario di domani è in piena zona play-off: “La Sambenedettese è una squadra molto forte e allenata bene, non dovessimo vincere rischiamo di disputare i play-out. Affronteremo l’avversario con il rispetto che si deve a una grande squadra. Ricordo bene la gara di andata, facemmo una grande partita sotto il profilo della qualità e dell’intensità. Da quel giorno abbiamo fatto molti progressi, oggi siamo una squadra diversa. Domani l’unico risultato disponibile per noi è la vittoria, i tre punti avvicinerebbero molto la salvezza, che per noi è un sogno. Manfredini? Penso che giocherà lui, non ho ancora deciso definitivamente, ha recuperato comunque dalla botta”. 

Chiusura sulle condizioni atmosferiche, che potranno condizionare il match: “Penso che sarà una gara condizionata dal grande caldo, sopratutto per noi che cerchiamo sempre di giocare a ritmi alti. L’infortunio di Diakite non ci voleva, non tanto per il valore del giocatore, ma per la tipologia. Non dimentico anche le assenze di Laner e Aldrovandi. Tra i convocati ci sono elementi che non sono nelle condizioni di giocare, ma hanno voluto stringere i denti e allenarsi anche stamattina. Questo significa fare gruppo, non lasciare soli i compagni nei momenti di difficoltà. Domani mi auguro di vincere, finalmente, una partita sporca”. 

Di Mattia Giovanardi

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.