MODENA: COL CARPANETO MESSORI E N’DOI FAVORITI SU BELLINI E GERACE

E’ dal 20 aprile 2017, Modena-Mantova partita che sancì la salvezza della squadra gialloblù in serie C, che i canarini non giocano una gara sul terreno del Braglia. Un anno e cinque mesi dopo – domani, domenica 16 settembre – il Modena si riappropria del suo stadio dove esordirà nel campionato di serie D contro la Vigor Carpaneto. Atteso il pubblico delle grandi occasioni, visto il numero di abbonamenti venduti, in una giornata che dovrà essere soprattutto una grande festa. E non potrà essere completamente tale se il Modena non riuscirà a bagnare il nuovo esordio con una vittoria. Mister Apolloni dovrà fare a meno degli infortunati Cortinovis e Berni e dello squalificato Ferrario.

Il primo dubbio, che finirebbe per scioglierne altri, è la scelta del classe 2000, con Messori che sembra in vantaggio per essere inserito nel centrocampo a tre assieme a Obeng e Boscolo Papo (o Pettarin). Se così dovesse essere, a destra della difesa giocherebbe il terzino classe ’98 N’doi, mentre i due classe ’99 sarebbero il portiere Piras e il terzino sinistro Zanoni, con Masseroni e Gerace inizialmente in panchina. In avanti Ferretti, recuperato, dovrebbe essere affiancato da Baldazzi, con Lauria leggermente più indietro nel ruolo di rifinitore.

Questo il probabile 11 gialloblù (4-3-3): Piras, N’doi, Gozzi, Perna, Zanoni; Obeng, Boscolo Papo, Messori; Lauria; Ferretti, Baldazzi.

Nel Carpaneto al centro dell’attacco c’è l’esperto Julien Rantier, mentre l’ex gialloblù Zito dovrebbe partire dalla panchina. Ecco il probabile undici dei piacentini (4-3-2-1): Vagge, Rossini, Baschirotto, Fogliazza, Favari; Abelli, Mastrototaro, Mauri; Corioni, Carrozza, Rantier.

La partita avrà inizio alle 15 e sarà trasmessa in diretta radiofonica sulle frequenze di Modena Radio City.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.