MODENA FC, MUZZARELLI: “PRESENTERO’ LA DECISIONE VENERDI’ ALLO STADIO”

Nella commissione consiliare Servizi che verrà convocata per venerdì 18 maggio verranno illustrati gli esiti del lavoro della commissione tecnica nominata il 27 aprile che sta valutando le proposte presentate al Comune di Modena nell’indagine conoscitiva promossa per verificare l’esistenza, la solidità e la sostenibilità di progetti calcistici capaci di cogliere già dalla prossima stagione l’eredità sportiva del Modena calcio e accertare la possibilità di un utilizzo continuativo dello stadio comunale Alberto Braglia ed eventualmente delle strutture annesse. “In quell’occasione – annuncia il sindaco Gian Carlo Muzzarellipresenterò la decisione che avrò assunto in merito al futuro del Modena calcio e subito dopo terremo una conferenza stampa aperta al pubblico e ai tifosi presso lo Stadio Braglia”.

Il sindaco sottolinea che, “come abbiamo detto fin dall’inizio, procediamo con la massima serietà e trasparenza, lungo gli indirizzi che il Consiglio comunale ha approvato all’unanimità. Serietà, come quella dimostrata dalla Commissione di esperti, che non si è limitata a un sommario esame delle proposte, ma ha chiesto ulteriori informazioni e sta valutando a fondo i materiali. Trasparenza durante tutto l’iter, che si è svolto alla luce del sole e non nelle segrete stanze, e nelle conclusioni, che saranno apertamente illustrate e motivate alla città”.

Per Muzzarelli “tutte le proposte saranno valutate con la massima serenità e senza alcun pregiudizio e per questo spiace che uno dei concorrenti abbia prodotto anticipatamente polemiche che sembrano più adatte a una campagna elettorale che alla soluzione di un problema sportivo. A quanto pare i pregiudizi non stanno presso di noi, ma altrove. E mi pare perfino ovvio – conclude il sindaco – ricordare che i tempi e le regole di gara non le stabiliscono i giocatori”.

Intanto anche il Modena Fc 1912, ora U.S. Modena Calcio, con un comunicato stampa, ha confermato di aver deciso di mantenere fermo il proprio impegno fino al 18 maggio, avendo preso atto – recita il comunicato – della decisione del sindaco di fissare la data entro la quale esprimere il verdetto.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.