MODENA-VENEZIA, LE PROBABILI FORMAZIONI

Modena-Venezia, la sfida centenaria, che fu la prima ufficiale in assoluto nella storia del Modena, si rinnova questa sera alle 20,30 allo stadio Braglia. I canarini affrontano la squadra sulla carta più forte del campionato con un rosa ridotta al l’osso dai continui infortuni e con diversi ragazzi della Beretti tra i convocati. Fuori Marino, Giorico, Laner, Salifu, Osuji, Schiavi e Diakite, mentre Besea e Sakaj sono tra i convocati ma con poco più di 20 minuti sulle gambe come ha detto lo stesso Pavan nella conferenza stampa di ieri. Il rischio di dover buttare nella mischia fin da subito un giovane della Beretti, Chiossi o Hardy Nana, è quindi alto. Per il resto il modulo potrebbe essere il 4-2-3-1 con la soluzione Calapai avanzato a destra per contenere le folate degli ex Garofalo e Marsura e Tulissi in vantaggio su Ravasi per il ruolo di seconda punta.

Questo il probabile 11 canarino: Manfredini, Accardi, Cossentino, Aldrovandi, Minarini; Besea, Olivera; Calapai, Tulissi, Basso; Bajner.

Classico 4-4-2 per il Venezia di Inzaghi con l’ex Domizzi recuperato ma  inizialmente in panchina. Questa la probabile formazione neroverde: Facchin, Baldanzeddu, Cernuto, Nodolo, Garofalo; Fabris, Pederzoli, Bentivoglio, Marsura; Geijo, Ferrari.

La partita sarà trasmessa in diretta radio su Modena Radio City, mentre su modenasportiva.it, diretta live sia del match che del dopo gara.