MODENA: ZIRONELLI IN POLE PER LA PANCHINA, PERNA COME BANDIERA

Dopo l’investitura ufficiale da parte del sindaco Muzzarelli lo scorso venerdì, la Pro Modena di Amadei, Sghedoni e Salerno è alacremente al lavoro per ricostruire una società distrutta dal fallimento dello scorso novembre. Se a livello societario si cercano nuovi soci a cui girare le quote ora in mano al ds Doriano Tosi (si parla di Giacobazzi, ma anche di Stefani della System, che lo stesso Sghedoni starebbe cercando di portare all’interno della nuova compagine), per quanto riguarda la squadra è proprio Tosi a lavorare duramente alla ricerca innanzitutto di un allenatore con le caratteristiche evidenziate nella conferenza stampa di sabato mattina e cioè di un tecnico che abbia già vinto la D e abbia fatto anche della C.

Svanito il sogno Gianni De Biasi, i nomi emersi in questi giorni sono quelli di due ex giocatori gialloblù: Mauro Zironelli, che ha fatto molto bene in C con il Mestre, e Leonardo Colucci, nell’ultima stagione al Pordenone. Si era parlato anche di Nicola Campedelli, nell’ultima stagione in D al Romagna Centro, ma pare destinato ad altri lidi (Mantova?). Sul fronte giocatori, fermi restando i giovani obbligatori in serie D, si sta cercando di riportare a casa qualche bandiera. Sembra fatta per il ritorno di Armando Perna, reduce da un ottima stagione nello stesse Mestre, mentre per Davide Luppi, si dovrà attendere la fine dei play out di serie B, in cui il “Pirata” sarà protagonista con l’Entella.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.