MODENA,MUZZARELLI:”LA GESTIONE DELLO STADIO BRAGLIA SARA’ A CURA DEL COMUNE O DI TERZI”

IL PRIMO CITTADINO GIALLOBLU PARLA DELLA SITUAZIONE STADIO NELLA BOTTEGA DI BARBA E CAPELLI

Il primo cittadino di Modena, il sindaco Giancarlo Muzzarelli, ospite di Paolo Reggianini a “Barba e Capelli”ha parlato della situazione del Modena calcio ma soprattutto della spinosissima questione stadio Braglia. Di seguito mettiamo le frasi principali del primo cittadino:

Caliendo non ha avuto un contatto ufficiale con me dopo la decisione di revocare la gestione dello stadio al Modena”

“Il rapporto che abbiamo noi con il Modena è difficilissimo. Sempre via scritta ma quello che viene messo nero su bianco non viene mai rispettato”

“Se si pensa a quanto l’amministrazione comunale ha speso in questi anni, personalmente, sono molto arrabbiato ma va detto che la città di Modena deve pretendere che quello stadio sia riconsegnato per essere utilizzato al meglio dalla comunità”

“Il Carpi ha pagato anche questa stagione,onorando gli impegni da contratto pur giocando al Cabassi”

“L’amministrazione comunale vuole ridare senso alla storia del calcio modenese, 105 anni di storia non vanno buttati. Bisogna eliminare quello che non funziona”

Il comune si farà carico dell’impegno e riqualificherà lo stadio. Noi vogliamo che il Modena esca dalla gestione dell’impianto. Questa sarà in mano al comune o a terzi”

Il Modena vuole giocare lì, paga prima”.

 “Va costruito un altro percorso”

Chi crede nel calcio di Modena, si metta in gioco” Queste parole di Muzzarelli agli imprenditori

“Lo stadio Braglia è un patrimonio pubblico della città e lo vogliamo rimettere in sesto”

“Noi vogliamo rivalorizzare la storia del Modena”

Io vorrei che fosse chiaro il ruolo della pubblica amministrazione. Il nostro compito è quello di ricevere,pubblicamente, investitori che presentano un piano di rilancio del Modena”

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.