MOKULU ILLUDE IL CARPI, POI LO SPEZIA RIMONTA E VINCE 2-1

Il Carpi si illude, poi viene rimontato e finisce per perdere al Picco di La Spezia. Prima sconfitta per Fabrizio Castori, dopo il suo ritorno sulla panchina dei biancorossi. A illudere Concas e compagni è stato il gol di Mokulu a fine primo tempo, il secondo in due partite per l’attaccante belga, che sembrava riportare ad altre vittorie del Carpi a La Spezia. Poi nella ripresa la rimonta spezzina, prima con Galabinov, il cui gol è stato però a lungo contestato per un precedente fallo di Maggiore su Concas, e poi con lo stesso Maggiore che, a cinque minuti dal termine, ha dato la vittoria ai padroni di casa. Sabato al Cabassi arriva il neopromosso Cosenza.

SPEZIA-CARPI 2-1

Reti: 40’ Mokulu, 12’st Galabinov, 40’st Maggiore

SPEZIA (4-3-3): Manfredini, De Col, Terzi, Giani, Augello; Bartolomei, Ricci, Crimi (10’st Maggiore); Okereke, Galabinov (13’st Gudjohnsen), Gyasi (43’st Vignali). A disposizione: Desjardins, Barone, Crivello, Mora, De Francesco, Bastoni, Bidaoui, Acampora, Bachini.
Allenatore: Marino

CARPI (4-4-2):  Colombi, Pachonik, Suagher, Poli (1’st Sabbione), Buongiorno; Concas (17’st Piscitella), Mbaye, Di Noia, Pasciuti; Arrighini, Mokulu (32’st Vano). A disposizione: Pasotti, Colombo, Frascatore, Ligi, Romairone, Van der Heijden, Jelenic, Saric, Machach.
Allenatore: Castori

Arbitro: Serra di Torino.

Ammoniti: Suagher e Mokulu (Ca), Crimi (Spezia).

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.