ROSSELLI MUTINA: PRESENTATA LA SQUADRA PER LA NUOVA STAGIONE

PRESENTATA LA SQUADRA DELLA ROSSELLI MUTINA PER LA STAGIONE 2017/2018

E’ iniziata l’avventura della Rosselli Mutina in Eccellenza. Nella serata di martedì 18 luglio si sono alzati infatti i veli sulla compagine che, nell’anno del cinquantenario del club, disputerà il massimo campionato regionale dopo la straordinaria promozione di pochi mesi fa, unita alla conquista della Coppa Italia di categoria. La presentazione ha avuto luogo nella bella cornice del ristorante «Loco» di Modena, che ha ospitato la rosa dei calciatori e lo staff tecnico della prima squadra, i dirigenti della società, gli sponsor e le istituzioni amministrative (rappresentate l’assessore allo Sport del Comune di Modena Giulio Guerzoni) e sportive (il vice presidente della Figc regionale Dorindo Sanguanini). E’ stata una serata gradevole, arricchita dalle apprezzatissime frasi dell’assessore e del vice presidente che hanno fatto i complimenti ai vertici del sodalizio modenese per il percorso intrapreso, un percorso che coinvolge tra l’altro circa 250 ragazzi del settore giovanile, e per manifestare l’attenzione e la vicinanza ai colori gialloblù.

Sul palco del ristorante di via Parenti sono sfilati quindi i protagonisti della prima squadra della Rosselli Mutina, che inizieranno la preparazione pre-campionato il 10 agosto e che come l’anno passato disputeranno le gare interne di campionato allo stadio «Allegretti» della frazione cittadina di San Damaso. Parole importanti, durante la cena, sono state spese dal presidente della società Franco Cosmai a favore delle numerose realtà imprenditoriali che affiancano la Rosselli Mutina in questo straordinario cammino sportivo e sociale, giocando un ruolo essenziale (non solo dal punto di vista economico) per la buona riuscita del progetto calcistico. Il direttore sportivo Giorgio Malavolta e il direttore esecutivo della prima squadra Bob Fantazzi hanno poi presentato nella scenografia del «Loco», appositamente preparata, i nuovi atleti: per il momento si tratta del portiere Tommaso Corradi; dei difensori Marco Ferrari, Luca Ruopolo, Francesco Sereni e Daniele Vacondio; dei centrocampisti Leonardo Gasparini, Giovanni Gualdi, Valerio Mazzini e Giorgio Villani; e degli attaccanti Giuseppe Cozzolino e Giuseppe Greco. Elementi di valore che andranno a rinforzare un gruppo che nell’ultima stagione, in Promozione, ha sbaragliato la concorrenza e che vede una nuova guida tecnica: l’esperto allenatore Roberto Notari, chiamato a capo di uno staff che conta anche gli innesti del preparatore atletico Daniele Dotto e del fisioterapista Michelangelo Verrini.

All’evento non potevano mancare Paolo Galassini e Gian Lauro Morselli, figure imprenditoriali di riferimento del club. «Dopo i festeggiamenti per l’ultimo storico campionato ci troviamo alle porte di un’annata ancora più importante – ha detto Galassini – perché per la prima volta la Rosselli Mutina militerà in Eccellenza dopo mezzo secolo di storia. Vogliamo fare un buon campionato ma senza dimenticare che siamo una matricola: perciò i piedi rimarranno per terra. Quindi, per quanto ci possano essere delle ambizioni e per quanto siano arrivati buoni giocatori, lungi da noi voler peccare di presunzione o di volerci vantare di essere la seconda realtà calcistica della città di Modena. Affrontiamo il nostro cammino in Eccellenza consapevoli dei nostri giocatori, dei nostri mezzi, e senza sbandierare alcuna superiorità anche perché non esiste». Concetti in sintonia, quelli di Morselli: ha spiegato che «è vero che gli obiettivi a lungo termine possono essere importanti, però per il momento vogliamo restare assolutamente umili. Sono arrivati atleti importanti, l’allenatore è bravissimo e cura il minimo dettaglio, tuttavia non ci interessa fare alcun proclama. Quest’anno lo scopo è quello di assestarci in una categoria che non conosciamo, poi si vedrà. Non dimentichiamo che un quadriennio fa la Rosselli Mutina era in Seconda categoria: se siamo arrivati a questo punto è anche perché abbiamo cercato di infondere la nostra filosofia imprenditoriale che comporta una crescita graduale. Un sviluppo che interessa pure il vivaio, che quest’anno prevederà una squadra di Allievi in più, e che ci rende orgogliosi».

LA ROSA DELLA ROSSELLI MUTINA 2017-2018

Portieri. Francesco Brancolini (1998), Tommaso Corradi (1997), Edoardo Rinaldi (1998)

Difensori. Marco Ferrari (1987), Lorenzo Ligabue (1998), Giovanni Righi (1996), Luca Ruopolo (1983), Francesco Sereni (1996), Daniele Vacondio (1994)

Centrocampisti. Leonardo Gasparini (1999), Matteo Girotti (1985), Giovanni Gualdi (2000), Giulio Guastalli (1986), Ahmed Guilouzi (1990), Valerio Mazzini (1994), Salvatore Modica (1985), Luca Paradisi (1993), Filippo Vaccari (1998), Giorgio Villani (1999)

Attaccanti. Yassine Azzouzi (1988), Giuseppe Cozzolino (1985), Giuseppe Greco (1983)

LO STAFF TECNICO

Allenatore Roberto Notari. Vice allenatore Paolo Pini. Preparatore dei portieri Carlo Madrighelli. Preparatore atletico prof. Daniele Dotto. Fisioterapista Michelangelo Verrini

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.