ROSSELLI MUTINA: PRESENTATO COZZOLINO,LE FOTO E LE PRIME PAROLE DELL’EX CASTELVETRO

Da sinistra:Galassini,Cozzolino e Morselli

Sta per cominciare l’avventura della Rosselli Mutina in Eccellenza, prestigioso campionato raggiunto proprio nell’anno del cinquantenario della fondazione del club che risale al 1968. La squadra, lo staff e la dirigenza si riuniranno martedì sera nella cornice del ristorante “Loco” di Modena per una serata, alla presenza di sponsor e istituzioni, che formalmente inaugurerà la stagione sportiva 2017-2018, precedendo l’inizio del ritiro estivo in programma all’inizio di agosto. L’evento sarà l’occasione per presentare i volti nuovi della compagine gialloblù, arricchita nelle ultime settimane di diversi elementi di spessore a partire dall’allenatore Roberto Notari. Tra i volti nuovi compare l’attaccante Giuseppe Cozzolino, arrivato assieme al “gemello del gol” Giuseppe Greco dal Castelvetro, che per motivi familiari non potrà tuttavia prendere parte all’appuntamento: ne abbiamo così approfittato per fare una chiacchierata con lui prima dell’appuntamento. Il 32enne Cozzolino, punta centrale di grande qualità che indosserà il numero 9, nel curriculum vanta 124 gol in 322 presenze, delle quali 54 tra i professionisti (compresi due centri in serie A), e 7 presenze e 1 centro con la Nazionale Under20 (con la quale ha partecipato al Mondiale di categoria nel 2005). Un innesto offensivo dunque di elevato spessore per la società che vede Paolo Galassini e Gian Lauro Morselli come figure imprenditoriali di riferimento.

 

 

«Le prime impressioni qui alla Rosselli Mutina sono assolutamente positive – queste le parole di Cozzolino – Ho trovato una società con un’ottima organizzazione, strutture adeguate, entusiasmo da parte dei due patron e soprattutto voglia di crescere. Insomma ci sono tutti gli ingredienti per fare bene, per dare concretezza al progetto del quale parlavo prima. E io francamente ho stimoli eccezionali.Mister Notari? Non lo conoscevo, non personalmente intendo, ma l’impressione è stata buona. Abbiamo fatto un paio di chiacchierate preliminari, è emerso subito che si tratta di una persona intelligente. Non a caso si tratta di una qualità indispensabile per arrivare a certi livelli e sono certo che il nostro rapporto sarà più che positivo».

Cozzolino firma il contratto con il presidente Cosmai

 

 

 

 

 

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.