SERIE A: SASSUOLO SUBITO CON L’INTER, LA JUVE ALLA QUARTA

Sarà l’Inter di Mauro Icardi, Luciano Spalletti e dell’ex Matteo Politano la prima avversaria del Sassuolo nel prossimo campionato di serie A al via il 19 agosto. E’ quanto ha stabilito il sorteggio del calendario della massima serie, messo in pratica presso la sede di Sky a Milano.

Sette giorni dopo la prima trasferta sul campo del Cagliari poi di nuovo al Mapei Stadium con il Genoa. Dopo la prima sosta di campionato il Sassuolo farà visita alla Juventus di Cristiano Ronaldo. Seguono Empoli in casa e il primo derby emiliano, quello con la Spal in trasferta quindi un doppio big match: il 30/9 in casa con il Milan, sette giorni dopo la trasferta al San Paolo di Napoli che precede la seconda sosta. Si riprende il 21/10 con la trasferta di Marassi, in casa della Sampdoria, quindi il derby con il Bologna a Reggio Emilia.

Novembre si apre con la trasferta al Bentegodi per affrontare il Chievo Verona, una settimana dopo, l’11/11, arriverà al Mapei Stadium la Lazio di Francesco Acerbi che porterà i neroverdi alla terza sosta. Il 25/11 il terzo derby emiliano, quello con il Parma al Tardini.

Dicembre inizierà con un doppio match al Mapei Stadium: il 2 arriva l’Udinese, il 9 la Fiorentina. Quindi lo sprint finale del 2018 con 4 partite in 14 giorni: trasferta a Frosinone il 16, gara in casa con il Torino il 22, il 26, giorno di Santo Stefano, si va in scena all’Olimpico contro la Roma quindi l’ultima di andata, il 29 dicembre, a Reggio Emilia contro l’Atalanta. Il girone di ritorno scatterà il 20 gennaio 2019. Ecco il calendario completo della prossima serie A:

Il commento sul calendario del tecnico neroverde Roberto De Zerbi:

Un avvio difficile ma siamo contenti perchè sarà un grande stimolo per tutti affrontare subito nel nostro stadio una delle candidate alla vittoria dello scudetto in quanto l’Inter si è rinforzata notevolmente rispetto alla scorsa stagione. Ci sarà sicuramente un gran pubblico inoltre sarà un piacere incontrare Spalletti che reputo uno tra i migliori allenatori italiani. Comunque penso sia un calendario equilibrato anche se nelle prime 8 giornate incontreremo 4 big ma questo dovrà darci la motivazione giusta per prepararci e lavorare al meglio da qui all’esordio. Un picco di difficoltà nel girone d’andata potrebbe essere il trittico ravvicinato Milan-Napoli-Sampdoria, con due delle tre fuori casa, ma resta il fatto che il calendario è sì importante ma non decisivo, sarà invece basilare avere il giusto approccio ad ogni singola partita. Il fatto che le partite siano suddivise in più giorni e diversi orari, se da un lato fa perdere un po’ di “romanticismo” nel calcio, dall’altro permette di creare maggiore attenzione mediatica e interesse su ogni singola partita“.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.