IL RITORNO DEL GIACOBAZZI: JESI BATTUTA 21-12 E QUARTO POSTO IN CLASSIFICA

Due giornate di digiuno possono bastare: il Giacobazzi torna alla vittoria e chiude il girone di andata in quarta posizione. Dopo due sconfitte e zero punti tra la fine del 2016 e l’inizio dell’anno nuovo, sul sintetico di Jesi la squadra di Ivanciuc inverte la rotta e supera 21-12 i padroni di casa del Rugby Jesi 1970.
Un’affermazione più sofferta del previsto ma che dà morale al gruppo, come ha sottolineato al termine dell’incontro il tecnico biancoverde. Anche a Jesi, come già a Collegarola con il Parma e a Bologna con il Reno, il Modena subisce una meta nei primi 5 minuti di gioco, messo sotto dalla marcatura di Pierpaoli trasformata da Feliciani. Inizia qui la partita del Giacobazzi, che sfruttando i palloni messi a disposizione da una mischia dominante, costruisce azioni e prende fiducia col passare dei minuti. I primi punti geminiani portano la firma del rientrate Alessio Vaccari, che al 12’ accorcia dalla piazzola. Per la prima meta modenese del match bisogna attendere metà tempo: ci pensa Esteki a superare la difesa marchigiana e siglare il sorpasso, con Vaccari a trasformare per il 10-7 parziale. Alla mezz’ora il gap aumenta grazie ad un altro calcio di punizione di Vaccari, che chiude la prima frazione sul 13-7.
Ad inizio ripresa Ivanciuc inserisce Faraone per Gibellini in prima linea senza modificare la trama del match, con il Giacobazzi in controllo, ma senza spingere sull’acceleratore. La meta di Orlandi dopo sette minuti dall’inizio del secondo tempo certifica la superiorità modenese, ribadita al 60’ dal terzo piazzato di giornata di Vaccari, mentre Jesi resta con un uomo in meno per il giallo all’autore della prima meta Pierpaoli. La superiorità numerica non viene sfruttata da capitan Venturelli e compagni, che anzi nei dieci minuti subiscono il ritorno dei padroni di casa, in meta con Sandroni. Nel finale c’è spazio anche per l’ingresso del giovane Malisano, all’esordio con la maglia della Prima squadra.
Finisce 21-12 per il Modena, che in virtù del rinvio della gara tra Reno e Cus Perugia sale di una posizione in classifica e al giro di boa si trova al quarto posto con 38 punti. Domenica prossima via al girone di ritorno, con il Giacobazzi che riceverà la visita dell’Amatori Parma.