LA TERRAQUILIA PIEGA BOLOGNA NELL’ULTIMA GIORNATA

Foto: www. handballcarpi.it

La Terraquilia non sbaglia nella sua ultima giornata di regular season prima del turno di riposo che designerà chi giungerà al secondo posto fra il Romagna ed il Città Sant’Angelo.

Al “Pala Vallauri”, di fronte allo sguardo interessato del Sindaco Alberto Bellelli, i ragazzi di Sasa Ilic non sbagliano piegando un positivo Bologna col punteggio di 31-27. Niente turnover per i biancorossi che si presentano in campo con Jurina fra i pali, Giannetta e Pivetta sugli esterni, Polito in mezzo all’area, Venturi e Castillo come terzini ed i croato Bosnjak in cabina di regia a caccia delle reti necessarie per blindare il primato nella classifica cannonieri. Partenza in salita per i carpigiani con Bologna che, guidato dal talentuoso Savini piazza un parziale volando sul 1-3. Pareggio biancorosso sul 5-5 grazie ad uno scatenato Bosnjak ed ai contropiedi di un’inspirato Pivetta. La gara prosegue sul binario dell’equilibrio sino al 9-7 con il quale Carpi prova, per la prima volta nel match, a scappare guidata dalle parate di Jurina. Bologna non molla e l’ingresso di Gherardi da solidità alla manovra e soprattutto passaggi precisi per l’ispirata ala De Notaris. Il primo tempo, bello e combattuto contraddistinto da difese decisamente allegre va in archivio sul 15-14.

Nella ripresa è Angelo Giannetta a salire in cattedra con un terrificante uno due, condito da tre difese di ferro che consente alla Terraquilia di scappare sul 17-14. Bologna patisce il contraccolpo e la successiva uscita dal campo di uno stanco Savini contribuisce ad un’ulteriore flessione della compagine guidata da coach Beppe Tedesco. La fame di reti di Bosnjak e qualche stoccata dalla media distanza di Venturi scavano un solco consentendo ai carpigiani di toccare anche le otto reti di vantaggio sul 25-18 a 15′ dalla sirena conclusiva. La gara appare incanalata ma una decisa flessione in attacco ed una difesa meno attenta consente ai felsinei di rientrare sino al -3 sul 28-25 a 8′ dal termine della gara. Sono ancora le reti di Giannetta e Bosnjak a piegare definitivamente le resistenze degli ospiti consegnando altri tre punti alla capolista che chiude la propria regular season a quota 44 punti guadagnando il “pass da testa di serie” per le “Final Eight” di Coppa Italia e guadagnando un netto vantaggio nella poule play off che assegnerà un posto diretto in semifinale scudetto.

Buone notizie anche per Tomislav Bosnjak che con le 13 reti messe a segno oggi vola a nove reti di vantaggio su Pererira della Valentino Ferrara con la possibilità di laurearsi capocannoniere del torneo qualora il cecchino campano segni meno di dieci reti nella trasferta di Siracusa.

Tanti sorrisi per una Terraquilia che ora osserverà due settimane di pausa prima di iniziare la fase conclusiva della stagione proprio a Bologna nella prima giornata dei play off scudetto.

TABELLINO

Terraquilia Carpi – Bologna United 31-27 (p.t. 15-14)
Terraquilia Carpi: Jurina, De Giovanni, Giannetta 7, Bosnjak 13, Castillo 3, Cuzzi, D’Angelo 1, Leonesi, Malagola, Nocelli, Pivetta 5, Polito, Venturi 2. All: Sasa Ilic
Bologna United: Argentin 5, Cacciari, Bonassi 2, De Notariis 6, El Hayek, Garau 3, Nascetti 1, Leban, Gherardi 2, Mula, Pedretti 4, Savini 2, Santolero, Tedesco 2. All: Giuseppe Tedesco
Arbitri: Iaconello – Iaconello

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.