SILVERSTONE, PIRELLI SVELA LE CAUSE DELLA FORATURA DI VETTEL

Aria nel pneumatico anteriore sinistro di Vettel. Lo stesso che ha mollato Raikkonen, per il quale si indaga ancora

Dopo alcuni test indoor Pirelli ha confermato le prime sensazioni (clicca per l’analisi della gara) riguardo le cause della foratura di Vettel a Silverstone (clicca qui per le pagelle). È stata “una foratura lenta, il cui successivo ritorno ai box ha determinato la rottura completa dello pneumatico già sgonfio.”

L’anteriore sinistra del driver Ferrari ha ceduto a pochi chilometri dal traguardo di Silverstone. Vettel, da quarto a settimo, ha visto così ridurre in maniera significativa il margine su Hamilton. Un +1 che non lascia tranquilli gli uomini in rosso, a una settimana dal GP d’Ungheria.

Pirelli ha inoltre comunicato che le analisi sulla P Zero Soft anteriore sinistra di Raikkonen (la stessa che ha abbandonato Vettel) sono ancora in corso a Milano. Mario Isola, poco dopo il GP britannico (clicca qui), escluse un possibile cedimento strutturale.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.