MODENA, RITIRO A FANANO CON LA SQUADRA DECIMATA: TANTI ADDII E POCHI ACQUISTI

Tanti colpi in uscita e molto pochi in entrata: il Modena arriva al ritiro di Fanano con una squadra decimanta

Dopo aver sistemato tutti i problemi burocratici relativi all’iscrizione per la prossima stagione, i canarini e Capuano raggiungeranno il ritiro di Fanano nella mattinata di domani dopo le consuete visite mediche. L’appennino accoglierà quello che rimane di una squadra decimata dalla scadenza dei contratti e dei prestiti mentre saranno solamente pochissimi i volti nuovi che partiranno  dallo Stadio Braglia in attesa comunque di movimenti da parte del DS Pavarese. Il sito del Modena riporta la lista dei giocatori convocati e spicca il nome del giovane centrocampista Arcaleni, attualmente svincolato ed in prova agli ordini di Capuano il quale è stato già il suo allenatore durante il ritiro estivo con l’Arezzo. Il classe 96′ ha svolto le ultime stagioni in Serie D militando nel Potenza e nel Chieti e solo l’allenatore di Pescopagano deciderà se tesserarlo. Probabile anche le presenze del centrocampista Marra (classe 93′ , ex Bisceglie) e dell’attaccante ex Imperia, Castagna,  con i quali si era già discusso in passato per uno stage estivo.  Gli atri nuovi  sono prodotti del “vivaio” canarino: VitaleDavittiZito provengono dall’Under 17 che ha fatto molto bene lo scorso campionato sotto la guida di Roby Malverti.

Contrariamente, invece, i giocatori che hanno lasciato Modena sono stati tanti. La società non ha voluto rinnovare il contratto a Guardiglio il quale è sempre stato fuori dai piani di Capuano, al perennemente infortunato Osuji e allo scontento Basso. Nemmeno Diakite ha rinnovato dopo una stagione da dimenticare, stesso discorso anche per il portiere Costantino mentre Marino si è già accasato a Lecce da fine Giugno. Difficile l’ipotesi che permetta a Milesi di ritornare a Modena mentre LanerSchiavi, AccardiDiop sono tornati definitivamente alla società che detiene il loro cartellino.

D’altra parte, i giocatori chiave come dello scorso campionato (Manfredini, Fautario, Ambrosini, Calapai, Popescu, Remedi, Giorico e Nolè) hanno ancora un contratto con la società gialloblu e, nel caso non dovessero arrivare offerte straordinarie per ciascuno di loro, faranno parte del blocco dal quale ricostruire la squadra per la prossima stagione. Nel corso della settimana che sta per incominciare, il DS Pavarese si siederà a tavolino con Caliendo (o con chi subentrerà in carica) per iniziare a piazzare i primi colpi di una stagione che appare tutt’altro che semplice.

 

Di Andrea Pellacani

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.