TUBERTINI IN VISTA DI MOLFETTA: “DOBBIAMO TROVARE NATURALEZZA E IL NOSTRO GIOCO”

Il neo coach dell’Azimut Modena Volley, Lorenzo Tubertini, ha presentato il match di domenica contro Molfetta. I gialloblù vogliono riscattare la brutta sconfitta dell’andata.

La prima gara da coach a Monza? È stata un’emozione molto grande, un “momento” che è stato catapultato nella mia vita e che ho colto. Mi sono concentrato al massimo per rimanere focalizzato sulla squadra.

La vittoria sofferta? Sono molto contento della partita perché sapevo che avremmo affrontato dei momenti non buoni; il mio obiettivo era far capire alla squadra che questi momenti sono naturali nella pallavolo e bisogna accettarli e celebrare quelli belli.

Domenica contro Molfetta? E’ una squadra aggressiva, con la battuta e con la difesa e se gli lasci spazio non sta lì ad aspettare. È una squadra che bisogna aggredire fin dall’inizio, sappiamo che ha dei battitori molto buoni e quindi dobbiamo partire da subito molto concentrati e determinati.

Cosa dobbiamo migliorare nelle prossime gare? Di fronte a Molfetta dobbiamo rimanere concentrati e preparati ad affrontare una squadra che ci aggredirà con la battuta. Abbiamo giocatori esperti e che sanno giocare e che sanno chi sono, noi dobbiamo semplicemente trovare un po’ di naturalezza e di gioco, quello che sappiamo comunque esprimere.

Il pubblico di Modena? È un pubblico che va coinvolto, siamo noi gli artefici e dobbiamo dimostrare di saper lottare e che vogliamo vincere e se sappiamo trasferire questa energia, Modena ci può dare tanto”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.