VOLLEY, AZIMUT BATTUTA AL TIE BREAK DALL’ITAS TRENTO

QUINTO SET, 13-15

– Un servizio sbalgliato di Holt chiude il match in favore di Trento

– Un altro muro di Modena su Lanza, questa volta è Mazzone a fermarlo, 13-14

– Muro di Bruno su Lanza, 12-14

– Match point Trento

– Attacco sulla linea di Lanza, 9-13

– Ace di Kovacevic, 8-11

– Ngapeth attacca out, 7-9 per Trento

– Un’altra pipe di Urnaut, 7-7

– Attacco mostruoso di Ngapeth da posto 4, 5-5

– Primo tempo imperioso di Holt, 3-3

– Pipe di Urnaut, 1-1

 

QUARTO SET 25-17 

– Un ace rabbioso di Urnaut, che porta Modena a giocarsi il tutto per tutto al tie break

– Set point Modena

– Mani out di Kovacevic, 22-17 per Modena

– Primo tempo di Mazzone, 20-16

– Lungo linea vincente di Argenta, 18-14

– Ace di Monsieur Magique, 16-13

– Kozamernik passa indisturbato al centro, 13-13

– Punto di faccia di Earvin Ngapeth, 11-10

– Urnaut cancellato da Giannelli a muro, 9-9

– Lungo linea laser di Argenta, 8-5

– Pallonetto out di Lanza, dopo che Rossini aveva difeso tutto, 6-3

– Contrattacco vincente di Modena, con una pipe di Urnaut, 3-1

– Kovacevic passa da posto 4, 1-0

 

TERZO SET 22-25

– Giannelli mura a uno Ngapeth. Trento si porta in vantaggio per 2-1.

– Set point Trento

– Attacco in rete di Urnaut, 21-23 per Trento

– Sorpasso Trento con la pipe di Kovacevic, 20-21

– Mani out di Ngapeth, 19-18

– Muro di Eder su Holt, 17-17

– Attacco out di Eder, 16-14

– Stampatona di Urnaut su Kovacevic, 14-12 per Modena

– Grandissimo mani fuori di Argenta, 11-10

– Rocstruzione vincente di Vettori, 9-9

– Diagonale di Argenta, 9-7

– Muro di Eder su Ngapeth, 7-7

– Ace di Mazzone, 6-5 vantaggio Modena

– Pinali vincente da posto 4, 4-4

– Primo tempo di Mazzone, 3-3

– Lungo linea vincente di Argenta, 1-0

 

SECONDO SET 26-28 

– Un ace di Lanza chiude un altro set combattutissimo

– Mani fuori di Kovacevic, 26-27

– Primo tempo di Mazzone, set point Modena

– Set point Trento

– Lanza sbaglia completamente appoggio, regalando il punto a Modena, 23-23

– Pareggia Modena, 22-22

– Attacco di seconda di Giannelli, 20-22

– Ancora un mani out, questa volta è Kovacevic a punire Modena, 17-20

– Mani out di vettori, 16-18

– Ace di Holt, 14-15

– Ace di Giannelli, 11-14

– Grande schema di Bruno che smarca la pipe di Urnaut, 10-12

– Eder passa al centro, 8-11

– Muro di Eder su Ngapeth, 7-10

– Ricostruzione vincente di Trento, 6-7

– Muro a uno di Mazzone su Eder, 6-5 per Modena

– Invasione di Kozamernik a muro, 4-5

– Ace molto fortunato di Kovacevic, 3-4

– Mani fuori di Giannelli, 2-2

– Primo tempo di Eder, 0-1

 

PRIMO SET 28-26 

Vettori attacca out. Modena porta a casa un set complicatissimo

– Muro di Holt su Lanza, 27-26

– Ace di Vettori, set poin Trento, 25-26

– Attacco out di Lanza, set point Modena

– Un mani fuori incredibile di Urnaut porta in vantaggio Modena, 24-23

– Diagonale vincente di Argenta, 22-23

– Bruno attacca di prima intenzione, 21-22

– Modena insuperabile a muro: Urnaut ferma nuovamente Vettori. Trento adesso è solo a 1 punto, 20-21

– Un altro muro canarino: Holt ferma Kovacevic, 18-20

– Muratona di Swan Ngapeth su Vettori, 17-20. Modena prova a riavvicinarsi

– Pipe di Kovacevic, 14-19 per Trento

– Le battute di Kozamernik mettono in difficoltà la ricezione di Modena. Trento scappa a +5, 12-17

– Ace di Kozamernik, 12-15

– Ricostruzione vincente di Modena, 10-12

– Fallo di Van Garderen, 9-12 per i trentini

– Un attacco out di Kovacevic, riporta il match in parità, 8-8

– Argenta entra in partita con un bel diagonale stretto, 6-8

– Mazzone vincente al centro, 5-7

– Lanza punisce Modena con la sua specialità, il mani fuori, 4-6

– Pasticcio nella metà campo modenese, ne approfitta Lanza, 3-4 per Trento

– Muro di Urnaut su Lanza, 3-2 per i canarini

– Kozamernik passa al centro, 1-1

 

Modena recupera pure Argenta e Urnaut, in dubbio fino all’ultimo

Un cordiale saluto amici sportivi da Mattia Amaduzzi, che vi racconterà, in diretta dal Palapanini, il derby dell’A22 tra l’Azimut Modena Volley e Diatec Trentino. Per i canarini Rossini stringe i denti e scende in campo, ma senza cambi a disposizione.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.