CLAMOROSO AL PALAPANINI: LA LIU JO BATTE IN RIMONTA LE CAMPIONESSE DI CONEGLIANO PER 3-2

Una partita incredibile, da raccontare ai posteri. La Liu Jo Nordmeccanica è riuscita nell’impresa di battere, in rimonta, le campionesse italiane dell‘Imoco Conegliano con il risultato di 3-2 (19-25, 22-25, 25-22, 25-16 e 15-5). Sembrava tutto finito per le bianconere nel terzo set, quando le “pantere” erano avanti di 4 lunghezze e avevano appena vinto i primi due parziali in scioltezza; poi è arrivata la svolta: fuori una spenta Brakocevic e dentro la schiacciatrice mancina Bianchini e il match è cambiato. La giovane toscana (nominata MVP, con 18 punti) ha dato il via alla rimonta, ben coadiuvata dall’ottima coppia Bosetti-Oszoy, completata infine con il tie-break dominato 15-5.

Apparentemente inspiegabile il black-out tra le fila di Conegliano. Il muro non è mai riuscito a contenere gli attacchi della scatenata Bianchini, e l’attacco è sceso drasticamente; solamente la statunitense Fawcett e l’ex Folie hanno chiuso con buone percentuali. Ottima invece la prova del libero De Gennaro, che chiude il match con il 73% in ricezione.

Oltre alle sopracitate schiacciatrici modenesi, bisogna rimarcare anche l’esaltante prova delle centrali Heyrman e Belien, e della palleggiatrice Ferretti, la quale ha saputo orchestrare al meglio la sua squadra. Ma, oltre alle prove individuali, va sottolineata anche la voglia e la determinazione con cui le ragazze di coach Gaspari sono rimaste aggrappate al match, lottando su ogni pallone come se fosse l’ultimo. Ora le attende una trasferta impegnatissima, poiché Conegliano, dopo aver perso la finale di Champions in casa, non vorrà di certo fare un’altra brutta figura davanti al proprio pubblico. Vedremo inoltre quali scelte farà Gaspari, perché sarà difficile lasciare fuori Bianchini dopo il capolavoro di questa sera.

di Mattia Amaduzzi

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.