LE PAGELLE DEL VOLLEY: N’GAPETH MAGICO, ORDUNA SUONA LA CARICA

Travica 5: si vede che non è ancora in forma. Lascia il posto ad Orduna nel secondo set, e la partita cambia.

Orduna 7: entra fresco e riposato per un Travica stanco e spossato, e Modena cambia marcia. Si vede la grande intesa che ha con N’Gapeth. Nel terzo set però sbaglia la scelta delle ultime alzate.

Vettori 6,5: un passo indietro rispetto all’ultima partita con Verona. Qualche errore e qualche murata di troppo per l’opposto azzurro.

N’Gapeth 8,5: continua il suo momento magico, tutto genio e sregolatezza, che lo porta a pensare e a mettere in pratica giocate impossibili per la maggior parte dei suoi colleghi.

Petric 6: un po’ in affanno, ma quando la palla scotta lui sa cosa fare. Come per Vettori, anche il capitano subisce qualche murata di troppo.

Holt 7,5: partita monstre per il centralone di Cincinnati. Si trova davanti i giganti del Resovia ma non si fa intimorire, picchiando al servizio e stampando muri decisivi. Unica pecca quei due errori consecutivi che sono costati a Modena il terzo set.

Piano 6,5: nel primo set è stato il migliore dei suoi. Cala un po’ nel corso del match, ma quando Orduna lo chiama in causa, lui si fa trovare pronto.

Rossini 7: i polacchi tirano forte al servizio, ma lui regge bene le bordate.

Tubertini 7: la squadra nel primo set è apparsa contratta e stanca, ma poi è stata brava a non scoraggiarsi e a rimontare. Il cambio Travica-Orduna però andava fatto nel primo set.

di Mattia Amaduzzi

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.