LIU JO IN VISTA DEI PLAY OFF, HEYRMAN: “ABBIAMO AVUTO DIFFICOLTA’ MA POSSIAMO FARE BENE”

Sta entrando nella fase più importante la settimana di lavoro in vista dell’inizio dei playoff che per la Liu•Jo Nordmeccanica Modena prenderanno il via domenica al Pala Verde di Treviso. Le bianconere saranno ospiti dell’Imoco Volley Conegliano per dare il là ad un quarto di finale fra due squadre molto sfortunate per gli infortuni occorsi in stagione e che anche per questa fase decisiva della stagione priveranno di giocatrici importanti le due formazioni. Per la capitana modenese Laura Heyrman, però, c’è la possibilità di ben figurare in questo atto decisivo del torneo: “Abbiamo passato alcuni mesi molto difficili in quest’ultimo periodo e ne siamo consapevoli perché può capitare di ritrovarsi in difficoltà, ma l’importante è riuscire a tirarsi fuori. Adesso, invece, inizia un nuovo campionato affrontando Conegliano, noi conosciamo molto bene loro e loro conoscono molto bene noi. Chi giocherà meglio sarà anche la squadra che uscirà vincitrice dal confronto”.

Nuovi arrivi dal mercato, infortuni e rientri. E’ stata una stagione complicata per le bianconere, ma Heyrman guarda avanti con positività: “Negli ultimi tempi, ma in generale quest’anno, sono successe tante cose, ci sono stati movimenti in positivo ed in negativo, ma l’unica cosa che dobbiamo fare ora è guardare avanti. Abbiamo avuto difficoltà anche importante come quello che è successo a Caterina, per noi è stato molto duro, ma guardando avanti e iniziando un nuovo percorso sono sicura che potremo fare molto bene”.

Ecco, dunque, quelli che sono gli obiettivi per la centrale belga in vista di questi playoff: “Credo che in questo momento non ci sia una favorita, credo che noi dovremo dimostrare sul campo che siamo un bel gruppo e che sappiamo giocare bene a pallavolo. Anche loro lo faranno e dovremo prepararci bene perché giocheranno forte, ma come detto la migliore, quella che giocherà la miglior pallavolo sarà la squadra che uscirà vincitrice”.

Si torna all’antico con gara 1 dei quarti in casa della formazione meglio classificata. Secondo Heyrman qualunque sia la formula di questi playoff non ci saranno particolari pressioni per la squadra: “Non credo che per noi in questo momento ci sarà una grande pressione, abbiamo fatto un percorso difficile in cui, come detto, ora abbiamo perso anche Bosetti. L’unica cosa che dobbiamo fare è pensare a giocare ed essere felici in campo. Ovviamente sarà molto dura perché loro sono molto forti, ma il fatto che giocheranno la prima in casa non cambia tanto, se giochi meglio puoi vincere quindi a fare la differenza sarà solo questo”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.