MODENA VOLLEY, BRUNO: “FONDAMENTALE VINCERE GARA 1. FUTURO? VEDREMO, SITUAZIONE NON CHIARA”

Questa sera Bruno Mossa De Rezende, capitano dell’Azimut Modena Volley, ha parlato ai microfoni, presentando gara 2 al PalaYamamay e gettando ombre sul suo futuro sotto la Ghirlandina.

Bruno, il tuo quinto play-off in Italia è iniziato con una vittoria sofferta…
Nei play-off conta solo la vittoria. Sapevamo le qualità di Milano, che ci avevano già fatto soffrire nelle due partite di campionato. Alla fine però ce l’abbiamo fatta, giocando 3 set di buon livello; solo nel quarto siamo abbiamo sofferto e anch’io ho avuto qualche difficoltà nel gestire i palloni, sprecando tanti contrattacchi. Ci siamo rifatti nel tie-break. Vincere gara 1 è stato fondamentale.

Arrivano però le buone notizie dal recupero degli infortunati?
Si, ieri Mazzone è tornato ad allenarsi con noi. Siamo quasi al completo, e questo ci da molta fiducia. Abbiamo bisogno dell’apporto di tutti.

Cos’hai stai dicendo ai tuoi compagni per tenere unito il gruppo in questo momento?
Prima dell’inizio dei play-off ci siamo trovati e abbiamo parlato tanto. E’ stato un anno complicato e sto cercando di inculcare ai miei compagni la parola ‘resilenza’, ovvero la capacità di soffrire e tenere duro. Noi abbiamo resistito e abbiamo dimostrato di potercela giocare con tutti, se siamo in forma e uniti. Crediamo inoltre di poter arrivare in fondo.

Girano molte voci di mercato. Che cosa ti senti di dire a una città intera?
La voglia mia e di Ngapeth di rimanere a Modena è risaputa. Ma ci sono situazioni di mercato che vanno valutate e che noi non ci possiamo fare niente. In questo momento voglio rimanere concentrato per questi play-off, anche se quest’anno il mercato sta andando più veloce rispetto al passato. Al momento la situazione non è molto chiara. Cercheremo però di onorare la maglia fino a alla fine.

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.