MODENA VOLLEY, KALIBERDA: “QUESTA E’ LA CITTA’ DELLA PALLAVOLO. DA VELASCO IMPARERO’ TANTO”

Si è svolta ieri mattina la conferenza stampa di presentazione della nuova maglia da riscaldamento Modena Volley brandizzata Bompani. Durante la conferenza si è tenuta anche la presentazione ai media di Denys Kaliberda, nazionale tedesco e nuovo schiacciatore gialloblù.

Queste le parole di Enrico Vento, Amministratore Delegato di Bompani: “Due grandi storie modenesi e italiane finalmente insieme: Modena Volley non è solo una società sportiva, è una squadra; così come Bompani non è solo un’azienda, ma un team di 200 persone che lavorano per gli stessi obiettivi. La pallavolo è uno sport con valori integri e sani, dove la squadra è più importante del singolo e la dimensione sportiva non è ancora sovrastata da quella economica e della fama individuale: condividiamo questa sinergia e dunque abbiamo scelto di affiancare il nostro nome a quello di Modena Volley”. Bompani affianca Modena Volley con un ruolo importante, mettendo il proprio logo sulla maglia da riscaldamento della squadra: “Essere modenesi – ha proseguito Vento – significa partecipare con passione alla vita di questo sport e condividerne i valori. In questo Modena è unica. Entrare in contatto con tutti coloro che vivono la tradizione del volley è per noi un onore e un privilegio. Mettiamo il nostro marchio a fianco di quello di Modena Volley per vivere insieme questa passione. E poi diciamocelo: il ritorno di Velasco a Modena è un momento imperdibile per tutti e ho voluto fortemente che oggi la mia impresa fosse al suo fianco”.

“Modena mi piace tantissimo – ha spiegato Kaliberda – e il PalaPanini è davvero bello, allenarsi qui è fantastico. Ho molta voglia di giocare e fare bene, sono contento di avere Julio Velasco come Coach, è una persona che capisce la pallavolo come pochi altri e da lui ho tanto da imparare. Come vedo quest’anno la Superlega? Il campionato italiano è sempre stato di altissimo livello, ci sono squadre molto competitive come Perugia, Civitanova e Trento e dovremo dare il massimo per giocare un grande volley. Christenson? Micah è un grandissimo giocatore, secondo me uno dei migliori al mondo, il primo di tutti con la palla vicina alla rete”

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.