MODENA VOLLEY: LE DUE SQUADRE DELLA CITTA’ RINUNCIANO ALLA COPPA CEV

In attesa delle prossime ufficializzazioni (Sabbi?), nei giorni scorsi è circolata una voce secondo cui il Modena Volley starebbe pensando di rinunciare alla Coppa Cev per la prossima stagione. Una scelta che andrebbe in linea con quanto detto dalla stessa presidentessa Pedrini durante la conferenza stampa di presentazione del tecnico Stoytchev. La Coppa Cev, non è onerosa quanto la Champions, ma toglierebbe energie e concentrazione dal vero obiettivo della società canarina: lo Scudetto.

Lo stesso ragionamento è stato compiuto dall’altra squadra modenese, ovvero la Liu Jo Nordmeccanica. La società bianconera ha già mandato una comunicazione alla federazione europea, rinunciando di fatto alla competizione. Nel comunicato però hanno aggiunto di essere disponibili ad accettare un’eventuale wild card per la prossima Champions League, anche se questo appare molto difficile.

Capitolo mercato. Se Verona riuscirà a vendere Djuric ad una squadra russa, allora potrebbe puntare concretamente su Le Roux. Sembra scemato invece l’interesse degli scaligeri per Orduna (potrebbe tornare in corsa Padova), mentre Piano potrebbe andare alla Lube. Si complica per Modena la strada che porta allo schiacciatore Clevenot: Piacenza, dopo gli addii del duo cubano, non sembra intenzionata a cedere anche il talentuoso francese. Resta viva dunque l’ipotesi Botto, nel caso in cui Perugia prenda un’altra banda italiana (Parodi?).

di Mattia Amaduzzi

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.