MODENA VOLLEY: RIMONTA COMPLETATA. ORA CIVITANOVA IN SEMIFINALE

Una settimana fa l’Azimut Modena Volley sprofondava 3-1, al Palapanini, contro la Calzedonia Verona. Nel giro però di sette giorni il risultato si è ribaltato: i ragazzi di coach Tubertini sono riusciti nell’impresa di eliminare gli scaligeri dai play-off. La rimonta si è completata con la partita di oggi; una vittoria di spessore e carattere, che permette ai canarini di giocarsi la semifinale con Civitanova.

Il risultato finale è stato di 3-1 (25-21, 25-19, 20-25 e 25-19). Le chiavi con cui i modenesi sono riusciti a scardinare l’arcigna Verona sono stati i fondamentali che, durante la stagione, sono stati spesso croce e delizia, ovvero la battuta e il muro. Sono stati 11 gli ace di squadra, mentre 9 i muri; anche la ricezione ha funzionato abbastanza bene, permettendo così a Travica di orchestrare al meglio i suoi attaccanti. Infatti l’inserimento dell’ex palleggiatore della Nazionale è stato determinante per la rimonta finale. Adesso sarà difficile togliergli la maglia da titolare.

I giocatori di Verona invece hanno commesso troppi errori, sia al sevizio che in attacco. Certo, la perdita di Djuric per un infortunio durante il riscaldamento, ha “tagliato le gambe” ai suoi compagni, e il sostituto Stern non è stato all’altezza del bomber greco. Nel quarto set poi, dopo essersi portati in vantaggio, sono crollati sotto i colpi degli attaccanti modenesi, letteralmente trascinati dal proprio pubblico, il vero “settimo uomo” in campo.

C’è la firma di Tubertini su questo grande risultato. Infatti il coach nel giro di pochi giorni ha risollevato una squadra che sembrava essere sull’orlo del baratro, ed è stato capace condurli ad un’inaspettata rimonta. Ora vedremo se sarà capace di gestire al meglio i numerosi impegni ravvicinati. Si torna in campo martedì, con la delicata trasferta a Resovia, mentre domenica sarà la volta di Civitanova.

di Mattia Amaduzzi

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.