STOYTCHEV: “NON SIAMO ANCORA AL TOP. VIBO? INSIDIOSA”

Dopo la sofferta vittoria di domenica scorsa contro Milano, l’Azimut Modena Volley tornerà in campo venerdì sera, per disputare l’anticipo della nona giornata di campionato a Vibo, degli ex Tubertini e Verhees. L’attuale coach gialloblu Rado Staoytchev ha presentato il match.

Mister, la squadra continua a vincere, magari rimanendo in campo un po’ di più. Preferisci invece che la squadra vinca più facilmente in questa fase della stagione?
Io preferisco vincere sempre, a prescindere da come. All’inizio abbiamo vinto tante partite per 3-o, vincendo alcuni set importanti anche all’ultimo. Questo ci prepara mentalmente alle fasi più calde della stagione, come i play off. Sono contento dei risultati, non ancora del livello di gioco.

Quanto siete ancori distanti dal livello che ti piacerebbe?
Molto distanti. Analizzando le partite, vedo i nostri punti deboli sui quali bisogna ancora lavorare molto. So esattamente però dove vogliamo arrivare e come.

Quanto è importante l’inserimento di un secondo palleggiatore come Penchev?
Finalmente possiamo allenarci 6 contro 6. Prima era impossibile lavorare, e non oso pensare cosa sarebbe potuto capitare se si fosse fatto male Bruno durante una partita. Ovviamente adesso possiamo alzare il ritmo degli allenamenti. 

Quali sono le insidie della trasferta a Vibo?
Tutte le partite per noi sono complicate. Perchè non abbiamo ancora la qualità per vincere con nessuno; sarà una trasferta difficile e complicata, perché non abbiamo avuto molto tempo per prepararci al meglio. Inoltre non ho recuperato ancora tutti gli infortunati. Poi non dimentichiamo la qualità dell’avversario. 

E’ stata ufficializzata la sede della prossima Final Four di Coppa Italia (Bari). Cosa ne pensa di questa assegnazione?
Cerco sempre di essere obbiettivo, e pensare non solo al bene della mia squadra, ma al bene della pallavolo in generale. Poi se la Lega ha deciso di organizzare un tale evento a Bari, io sarò pronto a partecipare. Ovviamente sarà scomodo per i nostri tifosi, e mi dispiace perchè loro sono importanti per noi, facendo la differenza e sostenendoci sempre. Urnaut? Ha avuto un problema in questi ultimi 10 giorni, ma adesso si sta allenando regolarmente. 

di Mattia Amaduzzi

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.