VOLLEY, LA POLISPORTIVA CASTELFRANCO PUNTA SUI GIOVANI

In questo momento il volley italiano è sotto i riflettori, grazie ai mondiali che si svolgono tra Italia e Bulgaria e che richiamano l’attenzione degli appassionati di tutto il mondo. Ma se l’Italia della pallavolo è in grado di distinguersi in competizioni così importanti, è merito soprattutto dei settori giovanili distribuiti sul nostro territorio, che grazie al loro lavoro sono in grado di far crescere grandi talenti. “Il settore giovanile è il vero motore della nostra società – ci spiega Pierluigi Luppi, responsabile del settore giovanile volley alla Polisportiva Castelfranco Emiliaper questo motivo cerchiamo di accompagnarli durante tutte le fasi della loro crescita sportiva”.

Come è entrato in contatto col mondo della pallavolo?
Ciò che inizialmente, insieme ad altri genitori ed amici, mi ha spinto a prendere in mano la gestione del Volley è stata la presenza di mia figlia tra le atlete. Ma il tempo ha trasformato il mio semplice interesse, in vera passione. Ho iniziato a vedere il mio ruolo come un impegno sociale nei confronti dei tanti giovani del paese, a cui permettiamo di trascorrere ore di svago e di sano sport.

Quanto è importante il fisico nel volley?
Vorrei sfatare questo falso mito che riguarda la pallavolo: non è vero che in questo sport può giocare solo chi è alto. Infatti le regole prevedono ruoli, come il libero o il palleggiatore, dove l’altezza non conta.

Quanti tesserati avete?
La Sezione Volley della Polisportiva Castelfranco Emilia vanta circa 230 iscritti tra atlete, dirigenti ed allenatori, numeri da capogiro se confrontati con quelli delle società limitrofe. Inoltre, è la sezione più numerosa all’interno della nostra Polisportiva.

In che categorie giocano le vostre squadre?
I nostri Team militano in quasi tutte le categorie. Dal divertentissimo MiniVolley per i più piccoli (abbiamo in palestra una media di 40 iscritti all’anno) alla Serie D femminile che è la nostra prima squadra. Sono anche diversi anni che collaboriamo nel settore giovanile con il Volley San Cesario, formando squadre miste. Infine abbiamo anche squadre di Misto che permettono agli adulti di allenarsi e partecipare a campionati di tutto rispetto.

Quanto è importante per voi, il vostro settore giovanile?
Stiamo parlando di uno dei pilastri della nostra società. Per darti un’idea, uno degli obiettivi principali che ci siamo posti, è quello di portare nella prima squadra il maggior numero possibile di ragazze partite dal nostro vivaio.

Che tipo di allenatori lavorano con voi?
Anche gli allenatori, nel limite del possibile, cerchiamo di crescerli in casa, spronando le persone che riteniamo più adatte a frequentare i corsi proposti dalla Federazione e dal CSI, per ottenere esperienza e competenza da mettere in pratica in palestra con le nostre ragazze.

Che risultati avete ottenuto lo scorso anno?
Come dirigenza siamo molto soddisfatti. Infatti lo scorso anno siamo stati proclamati Campioni Provinciali CSI nella Categoria Under 11 e secondi classificati nella categoria Under 15 e Under 12. Abbiamo anche vinto il Trofeo Barani CSI con l’Under 12 e con l’Under 14. Infine nel Fipav, ci siamo classificati quarti con la Under 13, terzi con la under 12 e con la Under 14.

di Francesco Palumbo

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.