RUGBY: GIACOBAZZI UNDER 18, IL BILANCIO DELLA TRASFERTA A LONDRA

Va in archivio con una vittoria, una sconfitta e tanto divertimento la trasferta londinese del Giacobazzi Modena Rugby Under 18. I 46 biancoverdeblù che hanno partecipato al tour nella capitale inglese hanno potuto vivere un’esperienza di rugby a 360 gradi, proprio nella culla dello sport ovale. Dall’allenamento dell’Inghilterra all’Italian Day insieme all’ex Modena Derrick Appiah, reso possibile dallo sponsor Loc Associates, fino alla doppia sfida con Middlesex e London Scottish, terminata in equilibrio: la sconfitta di misura per 15-12 con il Middlesex è stata riscattata dalla vittoria per 36-5 sui London Scottish.

La trasferta è stata un successo sotto tanti punti di vista. – spiega l’head coach del Giacobazzi Modena Rugby Under 18 Giovanni Bigliardi, che si è trattenuto qualche giorno in più a Londra per assistere al raduno della selezione inglese Under 17  – In primo luogo è servita a fare gruppo: c’è più amalgama nella squadra e lo si vede da tanti piccoli segnali. Era il primo obiettivo del tour e lo abbiamo raggiunto. In pochi giorni i ragazzi hanno potuto vivere tante esperienze in una, dentro e fuori dal campo. Hanno assistito all’allenamento della Nazionale inglese, un vero e proprio spettacolo al di là dei contenuti tecnici, e alla gara di Championship tra i London Scottish di Appiah e il Bristol. Passando al campo non possiamo che essere soddisfatti: i ragazzi si sono confrontati con un rugby diverso, più maturo, e hanno allungato la serie con i London Scottish, una vittoria che fa morale. C’era una gran voglia di ben figurare e vincere, vorrei che i ragazzi replicassero la stessa voglia anche nelle prossime sfide di campionato”.

Chiusa la parentesi internazionale, il Giacobazzi Under 18 avrebbe dovuto giocare domenica la sfida del campionato Elite a Parma con l’Amatori, ma la partita è stata rinviata per le condizioni climatiche.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.