RUGBY: IL GIACOBAZZI DILAGA NELLA PRIMA A COLLEGAROLA

Si apre con nove mete e una vittoria mai in discussione la stagione del Giacobazzi a Collegarola. Determinati a riscattare la sconfitta dell’esordio con Jesi, i biancoverdeblù si rifanno con gli interessi, rifilando un pesante 53-0 al Vasari Arezzo. Gara ordinata del XV di Ivanciuc, che non ha accusato cali né corso rischi per tutti gli 80 minuti.

La novità di giornata è in mediana, con il giovane Caiti apertura al fianco di Esposito. Ad indirizzare la sfida ci pensano i due centri, Sevian Daupi e Pietro Trotta, che nei primi 10 minuti mettono a segno tre mete. Apre l’ex Reggio dopo soli 3 minuti, poi tocca al numero 12 che nel giro di un minuto, tra il 7’ e l’8’ minuto, fora per due volte la linea difensiva ospite (davvero pregevole il passaggio fintato che gli ha aperto la strada per la seconda meta). Una fiammata che brucia le speranze degli aretini, già sotto 19-0. Dopo il tris la partita si addormenta, Modena non corre rischi e non ne crea, fino al 27’, quando Rodriguez si trova nelle mani un ovale solo da appoggiare in meta che vale il poker biancoverdeblù.

Si cambia campo sul 26-0 e nella ripresa lo spartito non cambia: il Giacobazzi riparte con la stessa fame e sfruttando ancora una volta la velocità della sua trequarti affonda il colpo con il subentrato Barbolini. Al 56’ arriva la più bella meta di giornata. Biskupec parte dalla sua metà campo, scarica su Caiti che innesca Daupi: il centro italo-albanese taglia il campo con la sua velocità e serve Rodriguez che finalizza in meta per il 36-0 parziale. Si gioca solo nella metà campo del Vasari: allo scoccare dell’ora di gioco ancora Rodriguez si fa trovare pronto per mettere la firma sul suo tris personale. Coach Ivanciuc lascia spazio ai giocatori in panchina, ma il Modena non è ancora sazio. Nell’ultimo quarto d’ora Biskupec e Trotta arrotondano a nove il numero di mete, portando il tabellone sul definitivo 53-0.

Il Giacobazzi può festeggiare per la prima vittoria stagionale, in attesa di test più impegnativi, come quello di domenica prossima sul campo del Civitavecchia Centumcellae, reduce da due vittorie nelle prime due giornate di campionato.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.