RUGBY, IL GIACOBAZZI TRAVOLGE LIVORNO ED È SECONDO

Torna alla vittoria il Giacobazzi Modena Rugby, che a Collegarola supera 42-19 il Livorno e infila il terzo successo in campionato. Gara di assoluto dominio per i biancoverdeblù, che fatta eccezione per dieci minuti di buio a metà ripresa, hanno avuto il pieno controllo della sfida. Continua a convincere la squadra di Ivanciuc, che grazie a questa vittoria, la prima della stagione da cinque punti, sale al secondo posto in classifica, nel gruppo delle inseguitrici della capolista Rugby Parma.

L’unica sorpresa nel XV iniziale è l’esordio stagionale di Pietro Trotta. Modena è arrembante già dalle prime battute e i primi punti portano la firma di Alessio Vaccari, che prima colpisce dalla piazzola (3’), poi segna e trasforma la prima meta del match (11’). Al 18’ il pacchetto di mischia biancoverdeblù fa la voce grossa e consente a Maccaferri di segnare la meta numero 2, poi Vaccari allunga su punizione al 23’. Due minuti e Lamptey è costretto ad abbandonare il campo per infortunio: al suo posto entra Christopher Flores, all’esordio in prima squadra. Col tabellone sul 20-0 la partita si addormenta, Modena gestisce e Livorno cresce, ma non punge. Il match ha un sussulto sul finire del parziale: l’estremo ospite Armani e il centro modenese Lanzoni firmano un botta e risposta che chiude i primi 40 minuti sul 25-7.

Nella ripresa parte meglio Livorno: Canepa approfitta di un errore in copertura di Petti e schiaccia l’ovale in area di meta per il 25-12 parziale. Ivanciuc pesca dalla panchina: escono Milzani, Dormi e Esteki, entrano Salici, Valla e Rovina. Lo stesso mediano di mischia modenese segna al 51’ la meta che vale il punto bonus, trasformata da Vaccari. Livorno non crolla e 5 minuti più tardi trova la terza meta con Masiero. Gli ospiti prendono fiducia e attaccano a testa bassa alla ricerca del bonus, costringendo in difesa i padroni di casa. Passati dieci minuti in apnea, Modena si risolleva e al 68’ Petti si fa perdonare l’errore precedente, concludendo in meta una bella azione alla mano del XV di Ivanciuc. È la meta che chiude la sfida. A rendere ancora più rotondo il punteggio ci pensa Utini, che allo scadere ha ancora energie per tuffarsi in meta e siglare il 42-19 finale.

 

RISULTATI E CLASSIFICHE

Serie B (girone 2), Risultati 4^ giornata: Vasari Arezzo-Romagna 13-31 (0-5), Reno Bologna-Florentia Rugby 41-29 (5-1), Cus Perugia-Bologna 1928 15-14 (4-1), Giacobazzi Modena 1965-Livorno 42-19 (5-0), Jesi-Amatori Parma 12-24 (0-4), Viterbo-Rugby Parma 7-41 (0-5).

Classifica: Rugby Parma 17, Giacobazzi Modena, Bologna 1928, Reno Bologna e Romagna 15, Cus Perugia 10, Florentia 7, Amatori Parma, Jesi 5, Viterbo 4, Livorno 2, Vasari Arezzo 0.

Prossimo turno, 5^ giornata (30 ottobre 2016): Romagna-Jesi, Florentia Rugby-Rugby Parma, Bologna 1928-Livorno, Viterbo-Giacobazzi Modena 1965, Amatori Parma-Cus Perugia, Vasari Arezzo-Reno Bologna.

 

(foto di Sara Bonfiglioli)