TERRAQUILIA CARPI VINCE DI MISURA CONTRO COLOGNE

Partita bella ed equilibrata al “Pala Vallauri” fra la capolista e la rivelazione del campionato a caccia dei play off. Parte meglio Carpi con il neo arrivo Castillo che mette già in mostra le sue ottime doti di tiratore dalla lunga distanza. Servono due grandi parate di Jurina per scavare il prima break sul 5-3 per i padroni di casa. Nonostante la differenza tecnica i lombardi, guidato dal “cecchino mancino” Soldi e dal play Foglia restano in partita e chiudono il primo tempo a contatto sul 13-11.
Nella ripresa il palazzetto carpigiano attende la fuga dei biancorossi che tuttavia faticano e finiscono addirittura sotto sul 15-16. Cologne si esalta e, con attacchi decisamente ben gestiti, trova costantemente la maniera di andare a rete specialmente con le ali costringendo coach Ilic al time out. A decidere il match sono le quattro reti in successione di Tomislav Bosnjak (9 anche oggi per lui) che riportano in vantaggio gli emiliani sino al 23-21. Il finale è “thrilling” con il rosso a capitan Beltrami e solamente la rete di Castillo a spegnere gli ardori della “cenerentola” del girone che si arrende, alla sirena, sul 24-23.

Tre punti d’oro per mantenere a distanza il Romagna che coglie tre punti con disinvoltura al “Cavina” contro Nonantola. Prossimo impegno dei biancorossi ad Ancona in una sfida da ex per il neo arrivato Alex Castillo già idolo dei supporters biancorossi.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.