PALLANUOTO, BATTUTA D’ARRESTO DELLA SEA SUB MODENA CONTRO VARESE

Dopo avere aperto le marcature passando in vantaggio con Righetti, la Sea Sub impiega praticamente tutto il primo tempo per provare a prendere le misure al Varese Olona che dopo l’iniziale 2-2 chiude il primo parziale sul 5 a 2. L’Olimpica di Como come la scorsa settimana sembra voglia ispirare Modena alla rincorsa e dopo aver cambiato campo sul 5-4 all’inizio del terzo tempo, completa la rincorsa e riaggancia i lombardi.

Parato il rigore a favore scagliato da capitan Calabrese che poteva valere il 6-6, come spesso accade, offre il fianco a Varese che riallunga e torna sul +2. Non è una casualità: quando si affrontano Modena e Varese il gol abbondano, ma stavolta non grazie ai penalties.. L’Olona rende il favore e Zaccaria para il rigore annullando l’occasione rete offerta dal dischetto e permette di chiudere il 3° tempo sul 7-6.

Ma non gira, non si ricuce lo svantaggio e nonostante Righetti metta la firma anche nel gol numero 7 per la Sea Sub, Varese segna anche il gol numero 10 che chiude la partita che decreta anche il sorpasso in classifica.

Non era giornata – è il commento a caldo di un laconico coach Araldi – Abbiamo sempre fatto fatica, non tanto a finalizzare, quanto nel creare gioco. Nonostante fossimo riusciti a ricucire il risultato al cambio di campo, non siamo stati in grado di cambiare marcia. E’ l’approccio alla partita che non è stato proprio uno dei migliori”.

 

TABELLINO

Varese Olona Nuoto – Sea Sub Modena 10-7  (5-2, 0-2, 2-2, 3-1)

Varese Olona Nuoto: Introzzi; Spoto (1); Colombo (1); Violini A., Ferreccio (2); Soave; Violini  L. (1); Sole; Fidanza; Federigo; Marino (3); Birigozzi (2). All. Cattino R

Sea Sub Modena: Zaccaria, Campolongo, Montante (1), Spaziano (1), Marzola, Ghelfi, Araldi, Calabrese (1), Sorbini, Fei (2), Righetti (2),  Gualdi Fa., Pederielli. All. Alessandro Araldi. Arbitro: sig. A.Petraglia.

Superiorità numeriche:  Varese Olona 0/1 Sea Sub Modena  0/1

Piscina Olimpica di Como

Pubblico –  70 circa

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.