CARPI IN CADUTA LIBERA, IL PADOVA LO TRAVOLGE 6-0 NEL RECUPERO

Foto Vignoli/CarpiFC 1909

Il Carpi è davvero in caduta libera. Dopo le batoste rimediate a Fano e contro l’Imolese non si poteva certo pensare che i biancorossi potessero impensierire la corazzata Padova, ma che almeno opponessero un po’ più di resistenza era nelle attese e nelle speranze dei tifosi. Invece la squadra di Foschi, nonostante il cambio di modulo e il passaggio ad un classico 4-4-2, non è mai stata in partita ed ha subito un 6-0 senza attenuanti. I biancoscudati sono andati in vantaggio al 16′ con Chiricò, su assist dell’ex Biasci e hanno raddoppiato al 38′ con un altro ex, Saber con una conclusione dal limite dell’area.

Nella ripresa tre cambi in un colpo solo per il Padova che ha dimostrato ancora una volta, di avere una rosa di altissimo livello per la categoria. Poi, subito dopo il fischio d’inizio, Cissè ha segnato la terza rete per i padroni di casa. A questo punto il match poteva dirsi chiuso e il Padova ha segnato altre tre volte con Firenze, Santini su calcio di rigore e Della Latta nei minuti finali. I patavini raggiungono così il Sud Tirol al comando della classifica, mentre il Carpi deve cominciare a guardarsi alle spalle. In tal senso il match contro l’Arezzo del weekend diventa fondamentale.

TABELLINO

PADOVA-CARPI 6-0

Reti: 16′ Chiricò, 38′ Saber, 46′ Cissè, 69′ Firenze, 86’ rig. Santini, 90’ Della Latta

PADOVA (4-3-3): Vannucchi; Pelagatti, Rossettini, Gasbarro (46′ Germano), Curcio; Hallfredsson, Ronaldo, Saber (46′ Della Latta); Chiricò (70′ Jelenic), Cissè (62′ Firenze), Biasci (46′ Santini); A disposizione: Dini, Burigana, Andelkovic, Kresic, Vasic, Germano, Mandorlini, Della Latta, Firenze, Jelenic, Santini, Bifulco; All. Mandorlini

CARPI (4-4-2): Rossini; Eleuteri, Sabotic, Venturi (77’ Varoli), Llamas (46′ De Sena); Bellini, Ghion, Fofana (58′ Ceijas), Lomolino; Giovannini (58′ Ferretti), De Cenco (63′ Mastour); A disposizione: Pozzi, Rossi, Varoli, Gozzi, Offidani, Motoc, Ridzal, Ceijas, Mastour, Ferretti, De Sena;

Ammoniti: Gasbarro, Hallfredsson e Pelagatti (PA), Venturi e Ceijas (CA).

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.