CARPI BATTUTO 3-2 A PESARO DOPO UNA GARA DURA E COMBATTUTA. UN ESPULSO PER PARTE

Foto Vignoli/Carpi FC 1909

Il Carpi va sotto a Pesaro, poi rimonta e opera il sorpasso con una doppietta di Biasci, ma finisce per farsi raggiungere e superare nel finale dalla Vis del nuovo tecnico Di Donato, in una partita caratterizzata anche da due espulsioni, una per parte. E’ andata così una gara molto combattuta come era nelle previsioni in cui la squadra di Pochesci non è riuscita a portare a casa punti nonostante una prestazione positiva e diverse occasioni tra cui un palo colpito da Giovannini sul 2-3 che poteva portare ad un nuovo pareggio. Domenica al Cabassi arriva la Triestina.

IL TABELLINO

VIS PESARO – CARPI 3-2

VIS PESARO: Bastianello; Gennari, Brignani (8’st Eleuteri), Lelj, Stramaccioni; Pezzi, Ejjkai (1’st D’Eramo), Di Paola; De Feo (45’st Ngissah), Marchi (10’st Lazzari), Cannavò. All. Di Donato. A disposizione: Bianchini, Farabegoli, Nava, Pannitteri, Faraghini.

CARPI: Rossini; Gozzi, Venturi, Varoli; Bayeye (28’st Ferretti), Fofana, Ghion (20’st Bellini), Lomolino (14’st Marcellusi); Maurizi; Biasci, Carletti (13’st Giovannini). All. Pochesci. A disposizione: Pozzi, Varga, Mancini, Salata, Motoc, Ridzal, Offidani, Ceijas.

Arbitro: sig. Maggio di Lodi.

Marcatori: Cannavò (V) 6’pt, Biasci (C) 37’pt, 45′ rig., D’Eramo (V) 9’st, Di Paola (V) 24’st

Ammoniti: Venturi e Ghion (C); Lelj, D’Eramo, Stramaccioni, Di Donato (all) e Bastianello (V).

Espulsi: Rossini (C) e Lazzari (V).

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.