CARPI, CASTORI: “SEMPRE LEGATO A CESENA MA DOMANI VOGLIO VINCERE”

Questa mattina ha parlato in conferenza stampa il tecnico dei biancorossi Fabrizio Castori:Al Manuzzi dovremo fare una partita da Carpi, sarà difficile, ma potremo fare bene. Mi aspetto un Carpi in crescita. Sono sicuro faremo una partita gagliarda, aggressiva, in cui dovremo attaccare dal primo all’ultimo secondo anche i pali della porta e le bandierine dei calci d’angolo. Il Cesena è una squadra esperta con giocatori maturi e importanti in ogni reparto. Ha un sistema di gioco collaudato, perché Drago è alla seconda stagione consecutiva. Il Manuzzi inoltre è uno stadio difficile e caldo, non sarà facile. Saranno molto pericolosi su palla inattiva, perché sono fisici e hanno giocatori che calciano molto bene i calci piazzati”.
Il mister si è poi soffermato sulla condizione di alcuni giocatori: “Struna? L’ho visto bene, non ha ancora i 90 minuti, ma è a disposizione. De Marchi? Giocando migliora, fisicamente è forte, ha gamba, ma gli manca un po’ di esperienza. E’ un ragazzo che può rappresentare una bella risorsa per il Carpi. Lasagna? E’ in recupero, sappiamo che è importante per noi, speriamo di averlo presto al 100%. Bifulco? E’ un Pasciuti più giovane, con una buona gamba e attitudini a livello tattico. E’ prezioso nell’economia della squadra e anche se è giovane sa giocare. Per me i giocatori si dividono in chi sa giocare e chi no: se sai giocare anche a 19 anni è giusto scendere in campo. L’unico indisponibile, oltre ai portieri Petkovic e Montipò, sarà Sabbione”.
Infine qualche parola sul suo ritorno a Cesena: “ Cesena ho vissuto grandi emozioni, è difficile trovare un solo episodio. Ci tengo a dire che domani vogliamo andare al massimo, attaccando e provando a vincere. Questo è il modo migliore per onorare l’avversario”.

Di Giovanardi Mattia