ARZIGNANO-MODENA, LE PROBABILI FORMAZIONI: ASSENZE IN DIFESA PER I GIALLOBLU’, DUBBI ANCHE IN AVANTI

Il Modena cerca il riscatto dopo la rocambolesca sconfitta di Bolzano, a Vicenza contro l’Arzignano, la squadra che ha segnato di meno in tutto il girone (soltanto due reti). Problemi in difesa per mister Zironelli che dovrà fare a meno di Zaro e Cargnelutti, entrambi influenzati. Acciacchi anche per Spagnoli, Duca e Tulissi. Quest’ultimo però potrebbe anche recuperare. Abbastanza obbligata la difesa a tre davanti a Gagno, con Perna spostato al centro e Ingegneri e Stefanelli (o Politti) ai lati. In avanti, se Tulissi recupererà, si potrebbe tornare al 3-4-2-1 visto nel primo tempo contro il Rimini con Sodinha e il giovane di scuola Atalanta dietro a Rossetti, altrimenti 3-5-2 con la coppia Rossetti-Ferrario, vista finora solo in pre campionato. A centrocampo, fermo restando Boscolo Papo, le scelte saranno legato al modulo in avanti. Probabile comunque la presenza di Davì, l’unico con la fisicità e le caratteristiche di incontrista fondamentali sulle ripartenze avversarie. Zironelli ha poi speso parole positive per Mario Rabiu, che, ha detto, “ha fatto un’ottima settimana di allenamenti ed è completamente recuperato dal problema al ginocchio“. Per lui potrebbe esserci il debutto a partita in corso.

Questo potrebbe essere l’undici gialloblù (3-5-2): Gagno, Ingegneri, Perna, Stefanelli; Laurenti, Davì, Boscolo Papo, De Grazia, Bearzotti; Ferrario, Rossetti. All: Zironelli.

Un paio di assenze anche nell’Arzignano dove non sono a disposizione il centrocampista Casini e la punta Heatley. Probabile 4-4-2 per la squadra veneta di mister Colombo, che in difesa può contare sulle parate del giovane e talentuoso portiere Tosi.

Questo il probabile undici dell’Arzignano (4-4-2): Tosi, Tazza, Pasqualoni, Bachini, Barzaghi; Perretta, Maldonado, Balestrero, Pattarello; Piccioni, Cais. All: Colombo.

La partita sarà trasmessa in diretta su Radio Gamma Emilia a partire dalle 17,30. Diretta testuale su modenasportiva.it.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.