BENEVENTO-CARPI, I TOP E I FLOP DEL PRIMO TEMPO

Il Carpi si sta giocando la serie A al “Vigorito” di Benevento ma, per il momento, le cose non stanno andando per il verso giusto. I campani sono infatti in vantaggio per 1-0 in virtù della rete realizzata da Puscas al 32′. Un risultato pesante, sopratutto tenendo conto che i biancorossi devono assolutamente vincere per essere promossi. Andiamo a vedere i top e i flop di questa prima frazione.

TOP

BELEC: E’ incolpevole sulla rete di Puscas, il tocco dell’attaccante del Benevento è stato troppo ravvicinato per poter sperare di respingere in qualche modo. Salva al 24′ sulla girata volante di Lucioni, è strepitoso a negare il gol a Puscas al 31′ e interviene bene su un paio di cross insidiosi di Lopez. Sta facendo di tutto per tenere in piedi la baracca.

MBAKOGU: Non trova la rete per pura casualità. Impegna Cragno già al 5′ da buona posizione, poi si ripete dieci minuti dopo ma trova sempre sulla sua strada l’estremo difensore giallorosso. La girata al 18′ che sfiora il palo a Cragno battuto è da grande attaccante e avrebbe meritato maggior fortuna.

FLOP

LETIZIA: Spinge molto meno rispetto al solito, lasciando un po’ solo il compagno di fascia Di Gaudio. Combina la frittata al 32′ quando lascia andare via con troppa facilità Venuti che non ha difficoltà a servire a Puscas un assist al bacio. Deve cambiare registro nella ripresa, o la rimonta resterà pura utopia.

ROMAGNOLI: Gioca un primo tempo abbastanza ordinato, ma si perde Puscas in ben due occasioni. Nella prima il centravanti ex Inter grazia il Carpi, nella seconda scaraventa in rete il pallone del vantaggio.

Di Mattia Giovanardi

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.