CARPI, BONACINI: “BILANCIO POSITIVO. ROMAIRONE? DISPIACE SE CI LASCIA MA NOI SIAMO UNA PALESTRA…”

Il patron del Carpi Stefano Bonacini è intervenuto ai microfoni di TMW Radio Night Show e ha parlato della qualificazione play-off ottenuta: “Il bilancio è positivo, anche se qualche rammarico c’è. Abbiamo avuto qualche infortunio, sin da subito, che ci ha impedito di fare quello che avremmo potuto fare. Nelle ultime quattro-cinque gare si è rivista la squadra al completo. Il Cittadella? Ci ha fatto un’ottima impressione sia all’andata che al ritorno, anche se al ritorno ci abbiamo messo del nostro. È una squadra difficile da incontrare, soprattutto per chi ha un gioco come il nostro. Però sono fiducioso e cercheremo di toglierci delle soddisfazioni in questi play-off”.

Il patron parla poi del futuro dell’attuale ds e di quello dei tempi passati: “Romairone ha fatto molto bene nella seconda parte della scorsa stagione, quando è arrivato. E quindi penso che fosse già buono quanto fatto l’anno scorso, a partire dalla depurazione del lavoro di Sogliano. Ha fatto un lavoro egregio, anche quest’anno. La nostra società è una palestra: se dovesse avere richieste dalla Serie A, per noi sarebbe una cosa importante. Poi è chiaro che mi dispiacerebbe se ci lasciasse, ma siamo una società di provincia. A meno che, ovviamente, in Serie A non ci andiamo noi. È una battuta, speriamo non troppo. Con Giuntoli c’è un rapporto importante, abbiamo fatto tutta la scalata nel calcio insieme. È un professionista molto valido, ha fatto altre scelte ed è corretto che sia così. Oggi il lavoro che sta facendo è sotto gli occhi di tutti, a grandi livelli”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.