CARPI – BRESCIA: COME STANNO LE DUE SQUADRE IN VISTA DEL MATCH DI SABATO

LA SQUADRA DI CASTORI PERDE MBAKOGU PER TRE GIORNATE,ANNUNCIATO IL RICORSO. I BRESCIANI DEVONO ALLONTANARSI DALLA ZONA PLAYOUT

(foto carpifc.com) Il momento dell'espulsione a Jerry Mbakogu a Frosinone. Il Carpi farà ricorso

Carpi – Brescia sarà la prossima sfida che attende i biancorossi, gara in cui la squadra di Castori deve assolutamente invertire il trend negativo delle ultime uscite. La truppa lombarda, allenata da Christian Brocchi, verrà allo Stadio “Sandro Cabassi” per provare a vincere e, di conseguenza, allontanarsi dai bassifondi della classifica in cui si trova ora. Vediamo nel dettaglio come stanno i due gruppi in vista della partita di sabato alle 15.

Qui Carpi – I biancorossi hanno ripreso ad allenarsi lunedì sul sintetico di Fiorano. Due giorni fa la squadra ha fatto esercitazioni con e senza palla. In quella giornata Fabio Concas ha svolto un lavoro in piscina, mentre Di Gaudio e Sabbione hanno svolto allenamento differenziato. Bifulco e D’Urso sono stati convocati dal CT Evani nella Nazionale Under 20, quindi non erano presenti alla seduta. Nella giornata di ieri è arrivata la notizia della squalifica di tre giornate per Jerry Mbakogu causa insulti al direttore di gara nel match di sabato al “Matusa”. La società di Stefano Bonacini ha annunciato che sarà presentato un ricorso. La preparazione in vista della sfida alle rondinelle bresciane continua: nella giornata di ieri i biancorossi hanno svolto una seduta mattutina sul campo di Fiorano con esercitazioni tecnico-tattiche.

Qui Brescia: La squadra ospite verrà in Emilia in cerca di punti per allontanarsi dalla zona calda della classifica di serie B. Caracciolo e compagni occupano il quintultimo posto in coabitazione con il Vicenza a quota 27 punti. Anche i lombardi hanno ripreso gli allenamenti lunedì al San Filippo, loro campo di allenamento. Da verificare le condizioni di Lancini, Dall’Oglio e Torregrossa. Tra le file bresciane non sono presenti squalificati in vista di sabato.

Filippo Mattioli

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.