CARPI: SABATO ULTIMA GARA IN SERIE B CON IL VENEZIA

(Foto carpifc.com)

Il Carpi di Fabrizio Castori, retrocesso aritmeticamente domenica scorsa in quel di Livorno dove i biancorossi hanno perso per 1-0, chiuderà il proprio campionato in casa contro il Venezia di Serse Cosmi.

La squadra del presidente Tacopina è immischiata nella lotta per evitare la retrocessione in Serie C e verrà al Cabassi con l’intento di portare a casa i punti per evitare il peggio.

Per i padroni di casa,invece, mancava solo l’aritmetica a dare la condanna definitiva per una retrocessione annunciata. Questa è arrivata a Livorno dove la squadra carpigiana è stata piegata da un gol di Giannetti e mandata nella terza serie dopo 6 anni di serie B ed uno squillo in serie A.

Cosa succederà adesso dalle parti di Via Marx? Sarebbe trapelato che il patron Stefano Bonacini deciderà cosa fare, se rimanere o meno alla guida del Carpi, solo dopo l’ultima partita di regular season di sabato contro i veneziani.

Se mister Gaudì dovesse, alla fine, lasciare ci sarebbe alla finestra sempre Claudio Lazzaretti, carpigiano doc e patron della Correggese.

Ieri la squadra ha svolto una seduta di allenamento, il gruppo era diviso in due: chi ha giocato a Livorno ha fatto un lavoro di scarico mentre gli altri hanno giocato delle partitelle su campi ridotti. Pasciuti e Serraiocco si sono sottoposti a terapie mentre, nella giornata di oggi, Castori farà sostenere ai suoi un allenamento pomeridiano

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.