ECCELLENZA, IL CASTELFRANCO RIMONTA IL SANT’AGOSTINO E SI AGGIUDICA LA COPPA

La Virtus Castelfranco si è aggiudicata la Coppa Eccellenza Emilia Romagna, battendo in finale, dopo un match rocambolesco e combattutissimo, il Sant’Agostino, in cui gli uomini di Conte, con un uomo in meno, hanno rimontato un gol di svantaggio ai supplementari e hanno vinto 3-2 grazie alla doppietta finale di Luca Leonardi.

Dopo un avvio equilibrato e privo di grosse occasioni, alla prima vera chance i biancogialli passano in vantaggio grazie all’incornata vincente di Hajbi, abile a insaccare svettando ottimamente sulla punizione calciata da Mantovani. Gli uomini di Conte tengono bene il campo, ma a pochi minuti dall’intervallo rimangono in dieci uomini, a causa del rosso diretto comminato a Mbengue

Alla ripresa delle ostilità l’arbitro concede un rigore abbastanza generoso ai ferraresi. Treggia la tocca, tuttavia il penalty di Fiorini finisce in fondo al sacco. La truppa di Conte, sebbene in inferiorità numerica, gioca in maniera efficace e prova con tutte le sue forze a ritornare avanti. Mantovani si fa vedere con un velenoso calcio piazzato, mentre Budriesi e Leonardi, pericoloso anche di piede in un paio di circostanze, cercano il bersaglio grosso di testa, senza purtroppo trovarlo. Dal canto loro il Sant’Agostino tenta di colpire affidandosi soprattutto alle ripartenze (da segnalare due apprezzabili parate di Treggia). Passano i minuti, la stanchezza si fa sentire e aumenta anche il nervosismo, però il punteggio non si schioda e le compagini sono costrette ai supplementari.

Il principio di extratime non si discosta di molto, fino a quando al 96′ Raspadori spezza l’equilibrio pescando il jolly, segnando con una punizione dalla lunghissima distanza che si infila in rete. La Virtus si butta avanti sospinta dal suo coraggio, ma Leonardi inzucca fuori da posizione favorevole. Non è affatto finita e Assouan, autore di una magnifica serpentina, viene atterrato in area da Tonazzi. Dal dischetto, al minuto 101, Leonardi non si fa pregare e spiazza l’estremo difensore rivale, impattando nuovamente il punteggio.

Nel secondo tempo supplementare le due formazioni si allungano e le occasioni proseguono. In retroguardia Treggia risponde presente respingendo un’altra botta di Raspadori; davanti Leonardi, raccolto un suggerimento di Colli, si accentra leggermente e scheggia il palo. I biancogialli gettano il cuore oltre l’ostacolo e la vincono ancora con bomber Leonardi, che consegna la Coppa ai compagni con un eurogoal di collo pieno. Negli ultimi istanti si scaldano gli animi, Fiorini viene espulso, ma comunque non c’è più spazio per tanto altro e, sprecata dal incontenibile Leonardi un’ulteriore chance per il poker e la tripletta personale, la Virtus può festeggiare un grande risultato, riconquistando la Coppa dopo 16 anni.

Tra qualche settimana, nel girone C della fase nazionale, i biancogialli se la vedranno in un match di andata e ritorno il San Marco Avenza, club carrarese che si è aggiudicato il trofeo in Toscana. 

TABELLINO

Virtus Castelfranco-Sant’Agostino 3-2 dts (1-1)

Virtus Castelfranco: Treggia, Gazzini (46′ Pepe), Hajbi, Caesar (106′ Barbieri), Budriesi, Caselli, Oubakent (46′ Oubakent), Tardini (79′ De Pietri), Mbengue, Mantovani (97′ Colli), Assouan. A disp: Gibertini, Pepe, Hasanaj, De Pietri, Sorrentino, Barbieri, Manfredini, Leonardi, Colli. All Conte

Sant’Agostino: Costantino, Savino (74′ Ferrioli), Pallara, Tonazzi, Farina (46′ Artioli), Iazzetta (81′ Raspadori), Mazzoni (46′ Berto), Molossi, Ceresi (79′ Stefanelli), Pagani, Fiorini. A disp: Balboni, Artioli, Bozzato, Bianchini, Stefanelli, Ferrioli, Raspadori, Berto, Vinci. All Rambaldi

Marcatori: 27′ Hajbi, 50′ rig Fiorini, 96′ Raspadori, 101′ rig e 116′ Leonardi
Ammoniti: Mazzoni, Molossi, Savino, Hajbi, Berto, Pallara, Tonazzi, Budriesi.
Espulsi: Mbengue, Fiorini.

(Foto dal sito www.virtuscastelfranco.it)

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.